menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima "sgambata" per il Cesena dopo quasi 200 giorni, pareggio con l'Imolese

Un pareggio a reti bianche il primo test amichevole del Cesena, sceso in campo giovedì pomeriggio a Martorano dopo 7 mesi di astinenza

Termina a reti bianche il primo test amichevole del Cesena, sceso in campo giovedì pomeriggio a Martorano dopo 7 mesi di astinenza contro l’Imolese. In attesa di nuovi innesti, William Viali ha concesso minutaggio anche a giovani appartenenti alla formazione “Beretti”. 
L’incontro ha visto il rispolvero del 4-3-3, con subito i nuovi acquisti dal 1’: Satalino, Munari, Ricci, Ciofi, Aurelio, Collocolo, Petermann, Zecca, Caturano, Bernardi.

L’Imolese schiera la difesa a 5 uomini, con  Mele, Pilati, Cerretti, Carini ed Ingrosso. In mezzo al campo Masala, Lombardi e D’Alena con Ventola e Polidori davanti. 

Bianconeri che creano il primo pericolo per gli ospiti al 7’, di quando Aurelio su cross di Zecca si vede deviare in corner da un difensore la sua girata col destro. Cesena che spinge per sbloccare il match, ma pecca di precisione da fuori area prima con Munari, poi con Caturano. 
Il Cesena colpisce un palo con Ardizzone, che di sinistro dal limite calcia a giro seppur senza violenza, trovando la parte interna del legno. Dopo 26’ di gioco, cooling break. Al rientro i ritmi si abbassano, crescono i rossoblù, pur senza mai impensierire Satalino. Finisce dunque 0-0 la prima metà di gioco.

Bizzini, Maddaloni, Sabato ed El Bouhali rilevano dal 46’ Satalino, Ricci, Aurelio e Collocolo.  Al 50’ ancora Ardizzone (seppur con un cross) trova il montante: questa volta è la traversa a negare la gioia del gol al numero 10 cesenate. Rivoluzione per Viali: Fabbri, Lepri, Manuel Bernardi e Bracci sostituiscono poco prima dell’ora di gioco Munari, Ciofi, Caturano e Tommaso Bernardi.

Al 62’ clamorosa chance per gli ospiti: Della Giovanna mette dentro per Lombardi, che controlla dentro l’area ma calcia incredibilmente alla stelle da ottima posizione. Cesena che, complice la rivoluzione tecnica di Viali nel secondo tempo, comincia a subire l’avversario e a faticare nel rendersi pericoloso dalle parti di Siano.  Il tecnico bianconero fa rifiatare Tommaso Bernardi a beneficio di Aurelio, che torna in campo non nel ruolo di terzino ma in quello di ala sinistra. Nessuna emozione degna di nota nel finale: sia Cesena che Imolese rimandano l’appuntamento con il gol.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento