rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport

Giuseppe Del Priore concede il bis alla Maratona Alzheimer

E la solidarietà è continuata anche dopo il tempo massimo delle 6 ore; alle 15 si è svolta l’estrazione dei quasi 10.000 biglietti venduti della Lotteria Maratona Alzheimer

La terza edizione della Maratona Alzheimer, che ha visto la perfetta coincidenza con la Giornata Mondiale Alzheimer, si deve ricordare per i grandi numeri, che la confermano occasione di festa collettiva, rito familiare del benessere e della solidarietà. Cresce in fretta la maratona di Cesena e della Wellness Vally, che al Parco di Levante di Cesenatico ha contato oltre 4500 presenze tra competitivi – 1000 nelle tre distanze, tra maratona, 30 km e 10 miles – nordic walking e passeggiate nel Parco (200), volontari (500) e non competitivi, 3000 persone che hanno affrontato il tratto Cesena – Cesenatico prevalentemente in cammino.

Ma anche tanto pubblico, giunto per incitare l’amico o il famigliare di turno, tanti bambini e tanti anziani, alcuni dei quali affetti da questa malattia purtroppo incurabile e che solo il movimento sembra prevenire e rallentare. Una lunghissima scia gialla apprezzatissima anche dai runners, nonostante gli slalom, soprattutto nella parte finale del Pisciatello. E l’alloro imperiale ha coronato per il secondo anno consecutivo la folta chioma di Giuseppe Del Priore, partito in solitaria per una lunga cavalcata rallentata solo dal caldo e dall’eccessiva umidità che ha reso durissima la seconda parte del percorso. Primo assoluto in 2:45:26, ma anche Campione Nazionale Uisp di categoria avendo indossato per l’occasione i colori di Cesena Sport Ippodromo. A Mattia Di Nunzio dell’Avis Forlì il secondo posto con 2:50:14, solo 13 secondi prima di Zuccarello Nicola, della Polisportiva Quadrilatero.

Tra le donne prima in 3:15:50 Silvia Bolognesi, Cambiaso Risso Running di Genova, che ha preceduto Maria Luisa Spadoni di Arci Favaro, 3:31:27, e Tiziana Sportelli del GS Lamone, terza in 3:32:43. A Borello, la partenza della 30 chilometri ha visto la presenza del top runner Denis Curzi, atleta dei Carabinieri, che dopo aver corso assieme all’amico Gianluca Borghesi ha tagliato il traguardo in 1:45:22, con 46 secondi di vantaggio. Chiude il podio maschile Matteo Sacchetti, Endas Cesena, con il tempo di 1:54:57. Per le donne, dietro a Fausta Borghini GPA San Marino, prima con 2:06:16, si sono piazzate Michela Marchionni, Trail Romagna 2:20:49, ed Elena Meldoli, Virtus Cesena 2:21:58

Allo Stadio Dino Manuzzi di Cesena una lunga fila al punto iscrizioni dei camminatori ha dato il buongiorno alla Maratona Alzheimer 2014, lasciando intuire sin dalle prime luci del mattino che i numeri sarebbero stati travolgenti. Ticket esauriti, per la passeggiata Cesena-Cesenatico e per la corsa non competitiva di 16 km. Dopo il saluto di Ercole Brighi del folto gruppo di Cesena Cammina, ha dato il via alla camminata il presidente del Comitato d'Onore Maratona Alzheimer, Giovanni Bissoni, sottolineando l'incredibile impegno di volontari che caratterizza questa manifestazione in costante crescita. Accanto a lui anche il sindaco di Cesenatico, Roberto Buda. Un gruppo di 50 persone vestite in blu sono comparse all'orizzonte dieci minuti dopo la partenza ufficiale: i camminatori "Superveloci" provenienti da Mercato Saraceno che, in lieve ritardo sulla tabella di marcia, hanno proseguito a tutta dritta verso Cesenatico, tra gli applausi dei volontari.

Di lì a poco una nuova folla si è radunata alla partenza, sulle note di Radio Bruno, per lo start della 10 Miles e della corsa non competitiva. Non poteva mancare il sindaco di Cesena Paolo Lucchi che, accompagnato dal gruppo della "Scarpinata Solidale", ha ribadito l'importanza che sta assumendo la Maratona Alzheimer per la città di Cesena, la sua capacità di mettere a fuoco, seppur dando vita ad una splendida giornata di festa, i disagi connessi ad una malattia incurabile che affligge numerose famiglie. A ribadire il concetto il pettorale della signora Maria, 80 anni, giunta in Romagna da Torino per correre la 10 Miles dell'Alzheimer. Insieme a Stefano Montalti, presidente dell'associazione promotrice e destinataria dei fondi Amici di Casa Insieme, e a Monica Fantini, Direttrice di Legacoop Romagna, entrambi sopraggiunti da Mercato Saraceno, il sindaco Lucchi ha dato il via alla corsa. La prima edizione della 10 miles (Cesena-Cesenatico) è andata alla coppia della Gabbi, Giuseppe Calabrese e Anna Giunchi, che si sono aggiudicati il premio Simone Grassi fermando il cronometro rispettivamente in 57:23 e 1:16:15.

Quest'anno grande attenzione anche all'animazione, che non ha toccato solo le partenze ma anche la Piazza Centrale di Cesena, Piazza del Popolo, colorata e riempita per tifare, incitare e incoraggiare gli atleti! I ballerini di Cesena Danze e gli atleti di Ars Duellatorum si sono esibiti per tutte le persone che credono nei valori di questa speciale competizione, gli Scout di Cesena 9 hanno fatto giocare i bambini, tutti vestiti con i colori della maratona, i genitori della Scuola Primaria Saffi hanno offerto la colazione. Questo e' la maratona, una festa di valori, dello sport e della solidarietà. E la solidarietà è continuata anche dopo il tempo massimo delle 6 ore; alle 15 si è svolta l’estrazione dei quasi 10.000 biglietti venduti della Lotteria Maratona Alzheimer, distribuiti anche tra gli atleti, che hanno regalato i primi tre premi ai seguenti biglietti: 00773 Fiat Panda, 02787 Booster Yamaha, 09818 Bici Alpina. Presto, sul sito maratonaalzheimer.it, l’elenco di tutti i biglietti vincenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giuseppe Del Priore concede il bis alla Maratona Alzheimer

CesenaToday è in caricamento