Il Cesena Rugby parte col piede giusto

I bianconeri, all’esordio in serie C Elite, conquistano un prezioso successo contro i marchigiani dell’Unione Rugby San Benedetto, anch’essi neopromossi in questa categoria

La prima domenica di campionato regala quattro meritatissimi punti al Cesena Rugby.  I bianconeri, all’esordio in serie C Elite, conquistano un prezioso successo contro i marchigiani dell’Unione Rugby San Benedetto, anch’essi neopromossi in questa categoria. Sospinti da un caloroso pubblico di casa, il Cesena Rugby impone subito il suo gioco sugli ospiti che faticano a superare la metà campo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il risultato si sblocca all’8’ con un’azione personale del mediano di mischia Guidi che, prima di essere spinto oltre la linea di fallo laterale, riesce a servire il numero 8 Bernabini che schiaccia l’ovale in meta dopo un calcetto a seguire. Un ottimo Medri trasforma nonostante la massima angolazione e il Cesena si porta avanti 7-0.

Il San Benedetto prova a reagire, ma il Cesena è bravo a mantenere alta la pressione. Al 20’, proprio la grande pressione su una ricezione dell’estremo marchigiano permette al Cesena di recuperare palla e attaccare la sguarnita difesa avversaria con il pilone Angelini che va a marcare la meta. Questa volta Medri non trasforma e il punteggio rimane fermo sul 12-0. Pochi minuti più tardi il San Benedetto accorcia le distanze e, approfittando di un placcaggio sbagliato della difesa bianconera, va in meta. Sul punteggio di 12-5 si chiude il primo tempo.

Nella ripresa la partita si fa più fisica con le due squadre che faticano a rendersi pericolose. Il Cesena, però, trova la forza di chiudere la partita con la meta di Simone Magnani e la successiva trasformazione di Medri che portano il punteggio finale sul 19-5. Ottimo esordio per i ragazzi di Gardini che regalano la prima gioia ai numerosi tifosi giunti a sostenerli e portano entusiasmo a tutto l’ambiente. Ora per il Cesena Rugby arriva già il turno di riposo.

Per i bianconeri il campionato riprende domenica 21 ottobre in casa contro il Rugby Terni.

Formazione:
Fiori, Cappelli, Giampreti A., Grassi, Magnani S., Medri, Guidi, Bernabini, Severi, Lucchi, Aleotti, Sgarzi, Cantoni C., Cantoni A., Angelini. A disposizione: Baldazza, Magnani M., Passerini, Giampreti L., Casadei, Roganti, Forgetta. Allenatore: Gardini

Altri risultati:

Rugby Bologna 1928 – Cus Siena Rugby 29-12
Rugby Jesi 70 – Rugby Parma 1931 7-25
U.S. Firenze 1931 – Città di Castello Rugby 58-7
Rugby Forlì 1979 – Imola Rugby 31-5

Classifica:

U.S. Firenze 1931, Rugby Forlì 1979 e Rugby Bologna 1928 5 pt;
Rugby Parma 1931 e Cesena Rugby 4 pt;
Cus Siena Rugby, Rugby Jesi 1970, UR San Benedetto, Imola Rugby, Città di Castello Rugby e Rugby Terni(*) 0 pt.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento