Elf Civ a Misano, Zannoni al fotofinish su Surra. E Pirro regola Savadori

Sabato ricco di emozioni al Misano World Circuit "Marco Simoncelli" per il secondo round dell'Elf Civ 2020

Kevin Zannoni cala il tris, Michele Pirro ha la meglio su Lorenzo Savadori nelle battute finali. Sabato ricco di emozioni al Misano World Circuit "Marco Simoncelli" per il secondo round dell'Elf Civ 2020. In Moto3, il sammaurese del Total Junior Team Gresin Racing ha avuto la meglio per pochi centesimi sulla Ktm del campione in carica Alberto Surra al termine di una gara che ha visto all'ultimo giro perdere uno dei suoi protagonisti, lo spagnolo Vicente Perez Selfa.

Al via l'ottimo spunto di Perez Selfa sorprende Zannoni. Si accende subito una bella battaglia con cinque piloti in lotta per il podio. Da metà gara in poi il ritmo cronometrico cresce e Zannoni, Perez Selfa e Surra fanno il vuoto. Dopo una serie di sorpassi e controsorpassi è l'ultimo giro ad assegnare le gerarchie del podio: in un contatto con Zannoni Perez Selfa cade e incappa in uno zero pesante, mentre il sammaurese resiste agli attacchi di Surra, andando a prendersi la terza vittoria consecutiva dopo la doppietta al Mugello. "Non è facile fare gare tutte uguali - commenta il portacolori del team Gresini -, ma volevo vincere a tutti i costi. Eravamo ok sul passo grazie al lavoro incredibile lavoro fatto dalla squadra, perchè eravamo in difficoltà nelle libere e dopo aver analizzato i dati mi ha dato una moto perfetta".

In Superbike il campione in carica Pirro ha portato la Ducati e il Barni Racing Team sul gradino più alto del podio al termine di una Gara 1 che ha visto l'Aprilia di Savadori in testa fino al penultimo giro. Per il pugliese, cesenate d'adozione, 25 punti importanti in chiave campionato, che gli consentono di ridurre a 15 le lunghezze di svantaggio su Savadori. "E' stata una gara difficile - commenta Pirro -. Quest'anno l'Aprilia e Savadori sono molto competitivi. Non eravamo a posto soprattutto nella parte veloce. Ho controllato, ho attaccato. Non molliamo".

"Sono molto soddisfatto di questo risultato - sorride il 32 -. Ho avuto un piccola problema al cambio e per questo la gara è stata positiva. Ovviamente dobbiamo migliorare". Terzo posto per lo spagnolo Xavi Fores con la Kawasaki del team Puccetti, ma essendo wildcard "fantasma" il piazzamento è andato alla Bmw del riminese Luca Vitali: "Sono molto contento per aver portato la moto al limite. Abbiamo svolto un lavoro eccezionale. Spero domenica di avvicinarmi un po' di più a Pirro e Savadori". Quinto posto per Alessandro Delbianco (Bmw).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

lorenzo-savadori-7

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cesenatico, un altro positivo nelle ultime 24 ore: è un caso sintomatico

  • Violento impatto tra l'auto e la bici, gravissima la 57enne. Si cercano testimoni oculari

  • Cesenatico, due positivi al Coronavirus in Comune: tampone per tutti i dipendenti

  • Guida ubriaca tra la folla a zig-zag tra i pedoni, tasso alcolemico 5 volte sopra il limite: denunciata

  • Urla e botte, la furiosa lite tra coinquilini prosegue in strada: arrivano i Carabinieri

  • Paura a pochi passi dall'edicola, il pino crolla improvvisamente sul marciapiede

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento