Cesena e debiti, il grido di Lugaresi: "Chiediamo aiuto all’imprenditoria locale"

"Sul piano sportivo - ha concluso Lugaresi - siamo vicini a centrare l'obiettivo primario che è quello di mantenere la categoria"

“Chiediamo aiuto all’imprenditoria locale”. L’appello è del presidente del Cesena, Giorgio Lugaresi, che ha illustrato le linee guida dell’iniziativa di coinvolgimento delle aziende locali a supporto della squadra bianconera. “L’elenco delle aziende, non definitivo, comprende anche realtà che ci sponsorizzano attualmente e che lo hanno fatto nel recente passato – evidenzia il presidente -. Abbiamo voluto scrivere a tutti per informarli sulle evoluzioni societarie, sulla situazione economica e sull’impegno assunto dal Consiglio di Amministrazione a sostegno del Club”.

“Sono state coinvolti anche dieci istituti di credito che lavorano a stretto contatto con il territorio e che potranno beneficiare della vicinanza con il Cesena Calcio – ha proseguito il presidente -. Lotteremo con tutte le nostre forze per mantenere viva la società, questa è la nostra missione da portare a termine. Da lunedì prossimo prenderemo appuntamento per proporre ai nostri interlocutori un’offerta allargata. Vi sono infatti quattro tipi di pacchetti con contratti pluriennali che vanno dai 5mila a 40mila all’anno, con i relativi benefici fiscali. Sarà attivato con le banche un percorso agevolato per i finanziamenti legati alle sponsorizzazioni. Con l’esperienza della scorsa volta, cercheremo di fare un buon lavoro”.

“Il nostro obiettivo è quello di allargare la compagine sociale – ha aggiunto Lugaresi -. L’indebitamento è ancora forte e ci pressa anche psicologicamente. È un momenti di difficoltà anche per le altre squadre di Serie B; faccio presente però che abbiamo 10.000 persone che ci vengono a vedere al Manuzzi e quindi abbiamo un prodotto che con un appeal ben definito sotto molti punti di vista”.

“Sul piano sportivo – ha concluso Lugaresi - siamo vicini a centrare l’obiettivo primario che è quello di mantenere la categoria. Questa squadra è a tre punti della seconda in classifica e ha tutte le carte in regola per lottare per le prime posizioni. L’area tecnica, con a capo il Direttore Foschi, ha migliorato la rosa in questa sessione di mercato e sono convinto che faremo bene fino al termine del campionato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camper si ribalta e si "sbriciola": paura in A14, due feriti

  • Tragedia sulla "Cervese" a Forlì: schianto frontale, muore un uomo di 59 anni di Cesenatico

  • Ancora un camper ribaltato in autostrada: diversi chilometri di coda tra Rimini Nord e Cesena

  • Forte temporale nel cuore della notte: albero crolla su un'auto in sosta

  • Coronavirus, aggiornamento domenicale della Regione: cinque nuovi casi nel cesenate

  • Paura in E45, scontro tra due auto: una finisce ruote all'aria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento