Sport

Con il Perugia il Romagna trova una vittoria con bonus che vale il sorpasso

Una prestazione di carattere condita da 9 mete consente alla squadra romagnola di fare il bottino pieno e di sorpassare gli umbri in classifica, riaccendendo così la corsa per la salvezza

Riparte con il piede giusto il campionato del Romagna RFC, che si aggiudica lo scontro diretto con il Perugia con un netto 60-13. Una prestazione di carattere condita da 9 mete consente alla squadra romagnola di fare il bottino pieno e di sorpassare gli umbri in classifica, riaccendendo così la corsa per la salvezza.

La partenza non è delle migliori per i galletti, che si trovano subito sotto di una meta, scaturita da un intercetto a metà campo di Battistacci che sorprende la difesa di casa e si invola in meta. I padroni di casa reagiscono prontamente prendendo il pallino del gioco fino a trovare, al 9’, la meta con Fantini, che schiaccia in mezzo ai pali per la facile trasformazione di Donati per il sorpasso del 7-5. Poco dopo arrivano altri tre punti dal piede di Donati, a cui gli ospiti rispondono sfruttando a loro volta una punizione dalla lunga distanza per andare a bersaglio. Ma è il Romagna a dettare il ritmo e al 25’ arriva la meta del raddoppio, segnata e trasformata da Donati per il 17-8. In chiusura del primo tempo da una azione di mischia i galletti si assicurano la terza marcatura pesante della giornata, messa a segno da Villani con Donati che anche in questa occasione manda a bersaglio la trasformazione, chiudendo il parziale sul 24-8.

Anche nella ripresa il Romagna scende in campo con l’atteggiamento giusto partendo subito all’attacco, così da trovare al 2’ la meta del bonus, firmata da Martinelli e trasformata da Donati per il 31-8. I galletti sono attenti a non concedere spazi agli avversari e tengono alto il ritmo, capitalizzando al massimo ogni occasione: al 9’ è ancora capitan Martinelli a finalizzare la quinta meta della giornata. Il Romagna macina gioco e con altre tre mete nell’arco di 10 minuti prende definitivamente il largo: prima Di Lena, poi Di Franco e infine il neo-entrato Belletti vanno in meta e grazie alle trasformazioni di Donati il parziale si sposta su un netto 55-8. Soltanto nella porzione finale della partita il Perugia riesce a portarsi in attacco e a ridurre il passivo con una meta non trasformata. Ma l’iniziativa resta nelle mani del Romagna e nell’ultimo scampolo di partita c’è spazio per un’altra meta, la nona della giornata, messa a segno da Fiori per il 60-13 finale.


Superata questa importante prova, i galletti hanno davanti a sé una settimana di pausa prima della delicata trasferta in casa del Napoli Afragola in programma l’1 marzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con il Perugia il Romagna trova una vittoria con bonus che vale il sorpasso

CesenaToday è in caricamento