menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Cesena mette in cassaforte tre preziosi punti in ottica salvezza

In trasferta contro il Pisa, vincono gli ospiti grazie al gol di Ciano, arrivato con la complicità della deviazione di Ujkani a seguito di un palo

Il Cesena finalmente si sblocca e dopo due mesi torna alla vittoria, trovando tre punti fondamentali in chiave salvezza sul campo del Pisa. In un primo tempo avaro di emozioni sono stati i padroni di casa ad avere le migliori occasioni: un destro di Gatto da fuori area ed un colpo di testa di Manaj mandato in corner da Agliardi. Il Cesena si è fatto vedere al 15' con Ciano e sul finale dei primi 45' con un buon inserimento di Panico, ben respinto da Ujkani. I romagnoli hanno aumentato di aggressività nel secondo tempo e, dopo aver colpito un palo con Panico, hanno trovato il gol con Ciano, permettendo al Cavalluccio di mettere in cassaforte tre preziosi punti.

PRIMO TEMPO - Parte subito in avanti il Cesena per una partita che, in ottica salvezza, è fondamentale per i giocatori di mister Camplone. Quando sono passati appena 10 minuti dal fischio d'inizio, Garritano conclude dalla distanza: il tiro è smorzato dalla difesa nerazzurra e Ujkani riesce a parare in due tempi. Pronto il contropiede degli avversari ma Capelli riesce a chiudere in fallo laterale. Al quarto d'ora ottimo uno-due del Pisa in area di rigore, con Verna che riesce a mettere la palla in mezzo, davanti alla porta: Manaj in leggerissimo ritardo non riesce ad intervenire. I romagnoli provano a spingere per cercare di sbloccare il risultato e, al 22' Renzetti conclude di sinistro da fuori area, il pallone però finisce alto sopra la traversa.

Il primo cartellino giallo della partita arriva al 26': ammonito Crimi per aver atterrato Mannini. E' lo stesso Mannini a calciare la punizione direttamente verso la porta, il pallone finisce alto sopra la traversa. Al 33' Balzano prova a superare Zammarini sulla fascia destra, ma il nerazzurro riesce a mandare il pallone verso il fondo; Gatto in scivolata evita il corner. Dopo tre minuti arriva la risposta del Pisa con un pallone morbido di Mannini per il colpo di testa di Manaj: Agliardi in tuffo riesce a mandare in angolo. Al 40' un fallo di Panico ai danni di Mannini consente al Pisa una punizione da posizione interessante: schema su calcio piazzato del Pisa, con Manaj che si inserisce in area e insacca il pallone ma tutto fermo per fuorigioco. 

SECONDO TEMPO - Il secondo tempo riparte col Cesena in avanti e sono ben due le occasioni di Panico: la prima al 46' con l'inserimento su lancio di Schiavone: il portiere Ujkani viene superato ma è il palo ad evitare il gol. La seconda, al 52', con una conclusione dall'interno dell'area che viene smorzata dalla difesa e bloccata da Ujkani. Il risultato si sblocca al 53' con un cross basso di Panico, Ciano riesce ad intervenire, mandando il pallone sul palo. Ujkani prova a parare sulla linea, ma la sfera la oltrepassa completamente facendo segnare il vantaggio per gli ospiti. Secondo giallo per il Cesena: ammonito Capelli per un fallo ai danni di Gatto. Il Cavalluccio solleva la testa e, al 59' va vicino al raddoppio con Panico che, palla al piede, entra in area. Lisuzzo scivola e Longhi riesce a chiudere in corner. Papera pericolosa di Agliardi, al 62', con il portiere che non esce benissimo su un cross del Pisa: Manaj non riesce ad approfittarne, mancando il colpo di testa. Il Pisa cerca di agguantare il pareggio ma la difesa avversaria non molla.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento