Cesena 0 Parma 1. Tutto da rifare per i bianconeri

Continua il sonno profondo della "squadra materasso" che è riuscita a destarsi solo in alcuni tratti per primo tempo. Continua la contestazione del tifo; Mutu bersaglio numero uno

Prima parte di gara di marca emiliana, ma poi i romagnoli escono allo scoperto e creano grandi occasioni da gol. Va a rete Floccari al 40mo. Ancora una volta la malattia della rete non è debellata. Pronti via e al terzo minuto Musacci da 40 metri prova a soprendere Antonioli, ma la palla è di poco alta sopra la traversa. Un minuto dopo Martinho prova ad imitare il collega con una conclusione dalla distanza, ma ache in questo caso non ha centrato lo specchio. Partita molto vivace e piacevole.

Al sesto minuto schema perfetto su calcio di punizione di Valdes che serve con un pallonetto nel cuore dell'area Floccari che in girata colpisce la parte superiore della traversa. Passa un minuto eil parma si affaccia nuovamente in area bianconera. Perfetta la discesa di Giovinco che guadagna il fondo e crossa nel mezzo; Gobbi si avventa sul traversone, ma sbaglia a due passi dalla riga della porta. Incredibile azione mancata.

Il Cesena riesce a prendere le misure dopo la sfuriata iniziale degli ospiti e al 19mo Arrigoni serve Del Nero che, con un gioco di prestigio, si libera del diretto marcatore e con un traversone alto serve il liberissimo Malonga che di testa spreca tutto.
26mo: calcio d'angolo di Santana, Mutu svetta e colpisce di testa, Mirante si supera e devia ulla traversa.Continua il buon momento del cesena, Tommaso Arrigoni, uno dei migliori, calcia dalla distanza mantenendo la palla bassa, Mirante è una sicurezza e blinda la porta con una parata in tuffo.
Al 34mo, il cileno Valdes ci prova dal limite, il tiro deviato esce di poco a lato; dagli sviluppi del corner calciato da Giovinco, Lucarelli va in cielo, ma non inquadra la porta.

Al 40mo il Parma passa in vantaggio. La pulce Giovinco è irresistibile sulla fascia dove Pudil non riesce ad arginarlo. Così l'ex juventino mette una perfetta palla nel mezzo dove il bomber Floccari, tagliando perfettamente sul primo palo, riesce ad anticipare i propri marcatori e spedire la palla in rete e il Cesena all'inferno. Antonioli incolpevole.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Per tutti i primi 45minuti la tifoseria non si è placata, anzi l'aria è sempre più pesante. “Andate a lavorare”, “Vergognatevi” e improperi contro Mutu sono alcuni dei cori andati in scena.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Cresce la curva dei contagi, "focolaio" in un caseificio. Il Covid torna ad uccidere nel Cesenate

  • Titolare del chiosco e attrice, una cesenate protagonista in tv ai "Soliti ignoti"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento