Mutu contestato, Giampaolo: "Il tiro a bersaglio non aiuta"

La sosta per la Nazionale non ci voleva. E' questo il concetto espresso da Marco Giampaolo a 48 ore dal pareggio a reti inviolate contro il Chievo

La sosta per la Nazionale non ci voleva. E' questo il concetto espresso da Marco Giampaolo a 48 ore dal pareggio a reti inviolate contro il Chievo. Il mister vede un Cesena in crescita: “ Bisogna ripartire con la consapevolezza che abbiamo fatto una buona gara – ha esordito Giampaolo -. L'unica nota stonata è stato il risultato. Ora dobbiamo mantenere la concentrazione”. Mercoledì sarà una dura giornata di lavoro, con allenamento al mattino e amichevole al pomeriggio contro il San Vittore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ci sarà Marco Parolo, mentre sarà assente Comotto e i vari nazionali. Giampaolo ha poi analizzato il match di domenica contro gli scaligeri: “Nel primo tempo abbiamo saputo trovare i giusti equilibri – ha evidenziato -. Abbiamo giocato con un centrocampo molto qualitativo con Candreva, Colucci e Guana, in avanti Ghezzal avrà sbagliato molto ma ha garantito i rientri in difesa contro una squadra che fisicamente era molto prestante. Siamo cresciuti nel secondo tempo, il Chievo ci ha aspettato”.

Positiva la prestazione di Bogdani: “Ci ha dato un grande contributo in avanti ed ha aiutato Mutu. Posso dire che stiamo pensando a qualcosa di diverso. Dovremo trovare il modo di aiutare Mutu a metà campo e Parolo per fare questo è un giocatore determinante”. La sostituzione del romeno è stata accompagnata da una bordata di fischi: “Creano nervosismo nella squadra e nel ragazzo. Allora ho preferito intervenire, inserendo Ghezzal. Il tiro al bersaglio sui giocatori non ci porta da nessuna parte”.

Ritardato il debutto di Rodriguez; “Non l'ho fatto giocare perché non lo ritenevo pronto.I giocatori che ho in rosa sono tutti buoni per il raggiungimento del nostro obiettivo."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento