Rimonta da urlo nel finale per il Cesena, il solito Bortolussi acciuffa il Matelica

Rocambolesco 2-2 a Macerata con i bianconeri che rimontano due gol al Matelica nei minuti finali. Doppiette di Leonetti e Bortolussi

Frame Eleven Sports

A Macerata rocambolesco 2-2 tra Cesena e Matelica. I bianconeri ci credono fino alla fine e rimontano due reti nel finale. Protagonista il solito cecchino Bortolussi autore di una doppietta, come Vito Leonetti.

Allo stadio "Recina" di Macerata si affrontano due squadre che vanno a braccetto in classifica con 17 punti. Due anni fa furono protagoniste in serie D di un duello entusiasmante vinto alla fine dai bianconeri. 

La cronaca

La prima emozione è il gol annullato a Russini per posizione di fuorigioco, al secondo minuto di gioco. Al 13esimo botta di Petermann con il portiere del Matelica che si salva in due tempi. Sul capovolgimento di fronte tiro potente di Calcagni con Nardi che ci mette i pugni. Al 22esimo punizione dal limite per il Matelica, il sinistro di Volpicelli finisce alta sulla traversa. Al 26esimo magia di Leonetti che ubriaca Maddaloni e batte Nardi portando in vantaggio i marchigiani. Al 36esimo miracolo di Nardi sul sinistro ravvicinato di Volpicelli, Matelica vicino al raddoppio. Si va al riposo con i marchigiani meritatamente in vantaggio.

Viali inizia il secondo tempo con Koffi al posto di Capanni. Al 58esimo ci prova ancora il Matelica con Bordo che arriva a rimorchio, ma il suo tiro di piatto si spegne a lato. Partita molto viva ma il Cesena fatica a reagire, al 61esimo ammonito Ardizzone.  Al 63esimo Viali si gioca la carta Nanni che rileva uno spento Russini. Tante interruzioni che spezzettano la partita, di sicuro i marchigiani non affrettano i tempi. Si arriva alla mezz'ora e i bianconeri non riescono a creare occasioni da rete, entra anche Zecca per Petermann. Al 79esimo un altro gol annullato al Cesena, Bortolussi insacca ma in precedenza l'arbitro vede un fallo di Nanni sul portiere. All'85esimo fallo in area rigore di Ciofi, l'arbitro assegna il rigore. Trasformazione perfetta di Vito Leonetti che sigla la doppietta personale. All'88esimo Bortolussi accorcia le distanze con un colpo di testa che batte il portiere del Matelica e infiamma i minuti finali. Al 92esimo i bianconeri non mollano, mischia in area con l'arbitro che vede un tocco di mano, rigore per il Cesena. Il cecchino Bortolussi non sbaglia e acciuffia il pareggio, due gol in quattro minuti per i bianconeri. Pareggio rocambolesco con il Cesena premiato per averci creduto fino alla fine. Bortolussi sempre più capocannoniere del girone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento