menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Parma, Lugaresi tuona: "Prima del match col Cesena comprati tre giocatori, partita 'truccata'"

Il Cesena non accetterà che il campionato sia falsato dal 'caso Parma'. Per Giorgio Lugaresi, presidente del Cesena Calcio, l'unico modo possibile è quello che il Parma porti a termine il suo campionato con i suoi giocatori tesserati

Il Cesena non accetterà che il campionato sia falsato dal ‘caso Parma’. Per Giorgio Lugaresi, presidente del Cesena Calcio, l’unico modo possibile è quello che il Parma porti a termine il suo campionato con i suoi giocatori tesserati. "Noi vorremmo che il Parma finisse il campionato con i propri tesserati, che hanno la possibilita' di mettere in mora la societa' e quindi di svincolarsi e non giocare piu'. Quello che mi sembra importante e' che chi interviene, come nel caso il presidente Manenti, si faccia carico di tutto l'indebitamento del Parma, nei confronti di tutti i fornitori e creditori, senza avere la possibilita' di separare il ramo sportivo da quello tradizionale". Lugaresi ne ha parlato a Radio24, dicendosi disponibile a dare “una mano”, pur ritenendo eccessivo il costo stimati un 12-15 milioni di euro.

"Faccio presente – ha detto Lugaresi in radio - che a Cesena spendiamo 2 milioni come costi di gestione (180 mila euro al mese) per tutto l'anno, non mi sembra possibile che il Parma abbia un costo come quello che leggo per tre mesi". La disponibilità di Lugaresi contiene anche un atto di accusa: “Iil Parma ha potuto fare mercato a gennaio, mentre noi abbiamo venduto. Non c'e' una regola che glielo impedisce, in Spagna c'e'. Prima della nostra partita a Parma sono arrivati Nocerino e altri due giocatori spagnoli al Parma, sarebbe stata una partita tra virgolette 'truccata' perche' una squadra non paga gli stipendi ma puo' prendere nuovi calciatori dove è la correttezza sportiva?".

"La Lega si riunira' venerdi' - conclude Lugaresi - Se avremo la possibilita' di aiutare tutti insieme il Parma e i suoi giocatori a finire il campionato, lo faremo nel rispetto dei suoi tifosi e del suo settore giovanile che ha una grande tradizione”

COSA SUCCEDE SE IL PARMA FALLISCE
Tutte le partite disputate fino a questo momento sarebbero considerate valide e quindi verrebbe rispettato l’esito del campo. Il Cesena, contro il Parma, ha conquistato ben 6 punti (vittorie per 1-0 e 1-2).

Le partite che avrebbero dovuto essere disputate da qui alla fine vedrebbero il Parma sconfitto a tavolino per 0-3 e quindi sarebbero assegnati i 3 punti alla squadra avversaria. Ci rimetterebbero le squadre, come ad esempio l’Inter, alle quali il Parma è riuscito a strappare punti (le altre sono Chievo, Roma, Cagliari, Fiorentina)

Il regolamento dice infatti che “Qualora una società si ritiri dal campionato o ne venga esclusa per qualsiasi motivo durante il girone di ritorno, tutte le gare ancora da disputare saranno considerate perdute con il punteggio di 0-3” cita testualmente il regolamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento