Sabato, 31 Luglio 2021
Sport

Cesena, la prima di Viali: "A Piacenza serve coraggio senza perdere equilibrio"

"In pochi giorni non potevo stravolgere tutto e quindi mi sono concentrato sulle cose più importanti. Io dico sempre che gli automatismi fanno la differenza"

Seconda conferenza stampa in quattro giorni per Wiliam Viali: dopo quella di presentazione ecco l’incontro alla vigilia del match con il Piacenza. E si parte proprio dalla presentazione dell’avversario di domenica: “E’ una squadra esperta, ben strutturata e sempre in partita. Il Piacenza non muore mai e in qualsiasi momento può farti male, pertanto dobbiamo stare molto attenti e leggere bene le situazioni”. Il tecnico bianconero ripete un concetto già espresso qualche giorno fa: “Il Cesena deve conservare il suo coraggio, a me piace fare la partita senza troppi calcoli. Ma dobbiamo anche sapere che ci sono gli avversari e che nei novanta minuti dovremo convivere con situazioni diverse da quelle che vorremmo, senza perdere equilibrio”.

Viali commenta così la chiusura del mercato: “La squadra è migliorata, è cresciuta in esperienza e questo può darci una mano. Lo Faso? E’ giovane, è un calciatore di qualità e ci offre caratteristiche diverse da quelle che già avevamo in rosa”.

Come sono stati i primi cinque giorni in bianconero? “Intensissimi. Ho parlato tanto, a livello collettivo e con i singoli, avendo la conferma di un gruppo disponibile al lavoro. In pochi giorni non potevo stravolgere tutto e quindi mi sono concentrato sulle cose più importanti. Io dico sempre che gli automatismi fanno la differenza e pertanto, egoisticamente parlando, mi manca il tempo, ma la ricetta è sempre la stessa: sono i risultati a ricreare entusiasmo. Per questo non vedo l’ora che sia domani e avere i primi feedback. Meglio partire fuori casa? Io ho tanta voglia di tornare nel nostro stadio”.

Chiusura con una riflessione sulla qualità all’interno del Cesena: “Ce n’è tanta, un po’ in tutti reparti ma oggi mi serve la qualità che diventa anche efficacia”.

Sono ventiquattro i calciatori convocati dal tecnico William Viali, che in settimana ha provato la squadra con il 4-3-2-1, dovrebbe essere questo il modulo scelto contro gli emilani. Sempre assente Ciofi, si rivede Alessandro Brunetti, c'è anche Davide Munari. I tifosi bianconeri al seguito saranno 300.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesena, la prima di Viali: "A Piacenza serve coraggio senza perdere equilibrio"

CesenaToday è in caricamento