Il Cesena affossa il Gubbio: a segno anche Benalouane

Non c'è due senza tre. Anche se la partita contro il Gubbio non è valevole per il campionato, Arrigoni non delude e mette a segno un'altra vittoria

Non c'è due senza tre. Anche se la partita contro il Gubbio non è valevole per il campionato, Arrigoni non delude e si appunta un'altra vittoria sul campo di casa, la terza di fila. Anche questa volta la porta resta inviolata, tra i pali non c'è Antonioli ma Ravaglia che ha risposto all'appello del mister in maniera positiva. Una pioggia di gol ha scacciato i pensieri e dato conferme alla squadra che si prepara al difficile match di domenica contro la Juventus in campo straniero.

Cesena subito in attacco fin dai primi minuti di gioco; già al decimo si segnala la svolta. Candreva è lanciato in area ma viene trattenuto da Almici e l'arbitro non ha dubbi: è rigore. Sul dischetto si presenta Bogdani che batte un tiro da manuale, il tiro è imprendibile e il Cesena è in vantaggio e il morale è sempre più alto. La partita quindi è in discesa per i bianconera che faranno incetta di gol con una convinzione che non può che schizzare alle stelle.

Ma il Gubbio è ancora in gioco e non demorde, anzi si fa pericoloso in diverse azioni in una manciata di minuti. Ma Ravaglia disinnesca ogni tentativo di pareggio. A fine primo tempo i rossoblu si fanno vedere in area bianconera grazie ad un contropiede ma, nonostante la superiorità numerica, la porta di casa resta inviolata.

Cascata di gol tutti nel secondo tempo. Ma bisognerà passare per una serie di attacchi rossoblu che impensieriscono Ravaglia soprattutto dopo il 10mo della ripresa con ribattute dall'angolo. E proprio dal corner arriva la seconda stilettata dei bianconeri; la firma è di Benalouane che insacca nel sette con un colpo di testa imprendibile. Trova nuova carica che lo contraddistinguerà fino a fine partita.

Il Gubbio non molla nonostante l'inesorabile svantaggio, ma il colpo di grazia non si fa attendere. Il tabellone segna tre minuti di recupero, appena quanto basta a Candreva per scagliare la sfera contro la porta avversaria. Colpisce il portiere ma la palla è deviata in rete. Finisce 3 a 0 per i padroni di casa che fanno man bassa di gol e il pieno di motivazione. Servirà tutta contro la Juventus domenica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento