Verso Cesena-Napoli, Giampaolo: "Può succedere di tutto"

Mister Marco Giampaolo sembra tranquillo e concentrato nel tirare le somme della squadra a pochi giorni dalla prima di campionato. Passa in rassegna i giocatori, ma per conoscere la rosa è presto

Mister Marco Giampaolo sembra tranquillo e concentrato nel tirare le somme della squadra a pochi giorni dalla prima di campionato. Passa in rassegna i giocatori, ma per conoscere la rosa è presto. “Mi decido solo il giorno stesso”, ha rivelato. Con i Napoli? “Può succedere di tutto”. La tattica del mister è “presto” svelata: “mettere al servizio della squadra le qualità dei singoli giocatori”.

Si parte dai volti noti per Giampaolo: “Con Comotto e Guana la società ha fatto l’affare - ha dichiarato - sono state opportunità che ha sfruttato bene. In Ghezzal abbiamo trovato l’uomo con le caratteristiche diverse che cercavamo”. I punti interrogativi sono per il reparto dell’attacco in cui tanti nomi si contendono i tre posti. “Qualche ferito è inevitabile - ha ripreso il mister - però tutti rimangono in un ottica di lavoro e di crescita. Quindi sono tutti in gioco e tutti se la giocano”.

Se si parla di calciomercato spuntano sempre fuori i nomi di Giac e Parolo. “Sapevo di poterli perdere entrambi - ha ammesso - ero sicuro che uno lo avrei perso”. Il mister vede in Parolo il completamento del centro campo per caratteristiche, struttura e fisicità ed è quindi lieto che vesta bianconero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi finalmente si parla di calcio giocato: “Dobbiamo preparare bene la partita con il Napoli; ancora non so la formazione perchè la scrivo il giorno stesso.  - prosegue - Siamo un gruppo che lavora per essere una squadra che gioca in maniera collettiva”. In merito al match con il Novara il mister non ha critiche da rivolgere ai suoi ma si limita a dire che su certi aspetti è rimasto soddisfatto mentre su altri c’è da migliorare”.

E Mutu? "Non è dentro schemi precisi, è libero di variare. - ha detto il mister - Mi aspetto un campionato difficile come sempre perchè i tre punti pesano sulla concentrazione e in più tutte le squadre si sono rinforzate anche le neo promosse”. I tempi per le parole ormai sono agli sgoccioli mentre monta l’attesa tra i tifosi che hanno già da martedì pomeriggio preso d’assalto i botteghini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento