menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cesena all'esordio al Manuzzi, Viali: "Caturano gioca, organizzazione contro le individualità"

Il mister verso la partita casalinga contro la Triestina lancia in avanti la coppia Caturano-Bortolussi

Dopo il pareggio in trasferta contro la Virtus Verona, Viali si prepara alla prima al Manuzzi, che potrà accogliere fino a 1000 spettatori. Avversaria di turno la corazzata Triestina (domenica ore 15) una delle squadre più quotate del campionato con i vari Granoche, Lodi e Gomez.

"La Triestina è una squadra forte - spiega il mister alla vigilia - costruita per vincere il campionato. Noi vogliamo aumentare la qualità della prestazione rispetto a Verona, è evidente che siamo indietro a causa dei tanti giocatori nuovi. A livello numerico manca ancora qualcosa in rosa, ma per Trieste saremo pronti, come lo siamo stati a Verona".

All'esordio c'è stato il forfait last minute di Caturano per un guaio fisico, al Manuzzi l'attaccante ci sarà: "Giocheranno in tandem Caturano e Bortolussi. Penso che la mia squadra può giocare in diversi modi, non sono fissato con un modulo".

Impossibile per il mister fare già un bilancio sulle squadre del girone B: "E' troppo presto per fare valutazioni sulle squadre, io aspetterei almeno una decina di partite, è stata un'estate difficile per tutti, molti club hanno giocatori in esubero".

Sui prossimi avversari, che all'esordio si sono fatti sorprendere in casa dal Matelica, uscito vittorioso 1-0 da Trieste: "La Triestina è abituata a fare la partita come del resto noi. Ha grandi individualità, noi dobbiamo rispondere con l'organizzazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento