rotate-mobile
Sport

Bomba carta in campo e tifo irrequieto a Cesena: maxi-multa all'Ascoli

Severa punizione per l'Ascoli, per la bomba carta che ha interrotto il gioco durante la partita in casa del Cesena. L'Ascoli Picchio dovrà pagare un'ammenda di 20.000, con diffida

Severa punizione per l'Ascoli, per la bomba carta che ha interrotto il gioco durante la partita in casa del Cesena. L'Ascoli Picchio dovrà pagare un'ammenda di 20.000, con diffida. Nella motivazione sono elencati gli addebiti alla società ascolana: “Per avere suoi sostenitori, al 6° del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco un petardo di forte intensità che causava il momentaneo stordimento di un Assistente; per avere inoltre, nel corso del primo tempo, rivolto reiteratamente all'arbitro cori insultanti; per avere quindi, al 31° del primo tempo, lanciato un fumogeno nel settore occupato dei tifosi avversari; per avere infine, al 33° del secondo tempo, lanciato sul terreno di gioco un fumogeno”. La sanzione è attenuata perchè la società ha concretamente collaborato con le forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba carta in campo e tifo irrequieto a Cesena: maxi-multa all'Ascoli

CesenaToday è in caricamento