rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Rugby

Rugby, è un esordio casalingo amaro per il Romagna: brutto ko sul campo di casa

Il Romagna paga con una sconfitta senza punti una prestazione un po’ opaca, che dovrà cercare di scrollarsi subito di dosso per trovare il passo giusto, già a partire dal prossimo turno, che vedrà i galletti ospiti del Valsugana

È un esordio casalingo amaro per il Romagna RFC, fermato sul 14-34 dal Patavium e dunque ancora a secco di punti in questo avvio di campionato. La partita era iniziata bene per i romagnoli, che al 6’ avevano inaugurato le marcature con la meta di Maroncelli. Ma da subito il Patavium si è mostrato un avversario tenace e aggressivo, capace di rispondere subito e di portarsi in vantaggio con una meta trasformata. Il Romagna si affida ad un calcio piazzato che Giannuli indirizza tra i pali per riportarsi in avanti, ma anche in questa occasione gli ospiti rispondono subito, a loro volta con un calcio di punizione mandato a Bersaglio da Fincato.  Al 25’ arriva un ulteriore allungo degli ospiti, a segno con un altro calcio piazzato. Nel finale del parziale il Romagna attacca senza però trovare l’occasione giusta per ridurre lo svantaggio e si va così al riposo con gli ospiti avanti per 13-8 ma con un uomo in meno per il giallo a Tognon.

Anche l’avvio della ripresa è positivo per i galletti che con due calci piazzati mandati tra i pali da Giannuli prima accorciano e poi sorpassano il Patavium portandosi sul 14-13. Passano pochi minuti e arriva il controsorpasso dei veneti, che con una azione di mischia finalizzata da Marcolongo si assicurano la seconda meta della giornata: Fincato trasforma per il 20-14. Il Romagna fatica a trovare il ritmo giusto e a organizzare la propria controffensiva: un pallone perso dai romagnoli al 23’ apre la strada alla terza meta del Patavium, segnata dal neoentrato Marini e trasformata anche in questa occasione da Financo. Sotto 14-27, i galletti non riescono a invertire la rotta e a ricostruire la rimonta: al 33’ è ancora il Patavium a rifarsi sotto e a trovare il bersaglio grosso della meta, così da assicurarsi anche il bonus offensivo e a chiudere i conti sul 34-14. Il Romagna paga con una sconfitta senza punti una prestazione un po’ opaca, che dovrà cercare di scrollarsi subito di dosso per trovare il passo giusto, già a partire dal prossimo turno, che vedrà i galletti ospiti del Valsugana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby, è un esordio casalingo amaro per il Romagna: brutto ko sul campo di casa

CesenaToday è in caricamento