Sport

Gara di enduro, il Wwf lancia l'allarme ambientale. Gli organizzatori: "Tutto regolare". Gara annullata per Covid

"La manifestazione é preludio ad un forte impatto ambientale con conseguenti ripercussioni negative su tutti gli habitat naturali della zona"

foto repertorio

Il Wwf provinciale aveva lanciato l'allarme per l'ambiente, nel mirino una competizione di moto da enduro. "Apprendiamo da volantini diffusi in zona, che Domenica 18 Aprile, si terrà con partenza da Ranchio, frazione di Sarsina, una gara per moto-enduristi, valida per il trofeo UISP motorismo Emilia Romagna, organizzata dall’A.s.d. Enduro Cesena Off Road". La competizione rischiava di diventare un caso, almeno giudizio del presidente del WWF di Forlì Cesena, Alberto Conti.

Ma la gara è stata in realtà annullata a causa del Covid. "Comunicato del sindaco di Sarsina: causa emergenza sanitaria la manifestazione è annullata esarà riproposta in data futura. Scusate il disagio per chi ha già fatto l'iscrizione e il bonifico che verrà rimborsato  prossimamente", si legge sulla pagina Facebook di Cesena OffRoad.

"A quanto pare - dettagliava il Wwf - nell’occasione si prevede la partecipazione di decine di concorrenti provenienti da tutta la Regione. Tale manifestazione é preludio ad un forte impatto ambientale con conseguenti ripercussioni negative su tutti gli habitat naturali della zona. Valutazione che consegue da gare di questo tipo che gli anni passati si sono svolte nella stessa zona e che hanno determinato danneggiamenti ambientali. Evidenziamo che nella zona si rilevano diverse emergenze ambientali e floro-faunistiche, per la presenza di varie specie protette di flora (orchidee) e di fauna, che ad esempio annovera nidificazioni ornitiche importanti, che proprio in questo periodo (il più delicato dell’anno) possono risentire di perturbazioni improvvise e reiterate, abbandonando i nidi. Come appunto quella in questione, dato che tale gara motociclistica, si svolgerà molto probabilmente anche su percorsi sentieristici che attraversano i campi e i boschi".

Replica ai timori ambientali del Wwf Fabio Zani, Presidente A.S.D. Enduro Cesena off Road: "La manifestazione in questione è stata approvata sia dal Comune di Sarsina, sia dal Comune di Mercato Saraceno sia dalla provincia di Forlì-Cesena dopo un'attenta analisi di tutte le mappe dettagliate a loro presentate, nelle quali si vedono chiaramente tutti i luoghi interessati dalla manifestazione. Le strade in questione sono tutti tracciati, privati o pubblici, presenti nelle mappe dei vari enti, perciò percorribili liberamente da qualsiasi mezzo in regola con il codice della strada, come quelli partecipanti alla manifestazione, e quindi non interessano minimamente strade non già battute. Inoltre, le precedenti manifestazioni organizzate dall'A.S.D. Enduro Cesena off Road, non hanno mai lasciato danni nei luoghi interessati, come possono ampliamente confermare sia i due comuni citati in precedenza che il Comune di San Piero in Bagno. Siamo una associazione sportiva che ha sempre fatto le cose nel miglior modo possibile per salvaguardare il nostro territorio e che nelle precedenti manifestazioni ha sempre contribuito al bene delle località interessate, portando un flusso di persone altrimenti difficilmente raggiungibile a favore delle varie attività sul territorio e devolvendo buona parte degli introiti ad associazioni benefiche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gara di enduro, il Wwf lancia l'allarme ambientale. Gli organizzatori: "Tutto regolare". Gara annullata per Covid

CesenaToday è in caricamento