menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fotoservizio di Davide Sapone

Fotoservizio di Davide Sapone

Cesenatico, Gozzoli incontra il ministro Franceschini: "Il borgo storico patrimonio Unesco"

Franceschini ha dato a Gozzoli l'appoggio del Ministero per avviare la procedura di riconoscimento

Un impegno del Ministero ai Beni Culturali per avviare le procedure di riconoscimento del borgo storico di Cesenatico come patrimonio dell’Unesco. Lo ha chiesto martedì Matteo Gozzoli, candidato sindaco del centrosinistra, al ministro Dario Franceschini, durante una passeggiata informale nei luoghi più significativi della città. Franceschini ha dichiarato che il Ministero, cui fa capo sposa in toto l’idea di candidare il borgo, il porto canale e il centro storico per la procedura di riconoscimento e ha assicurato che darà sostegno nelle procedure, poi ovviamente deciderà la commissione esaminatrice.

"Avere l’appoggio del Ministero per questa operazione è importante, se riuscissimo ad ottenere il riconoscimento Unesco, oltre all’aspetto culturale e storico, ne gioverebbe il nostro turismo e la nostra economia - afferma Gozzoli -. L’inserimento nel circuito Unesco rappresenterebbe un volano eccezionale per l’immagine e la promozione di Cesenatico e di tutto il territorio; abbiamo delle potenzialità eccezionali vogliamo valorizzarle al massimo per il bene della nostra comunità e delle nostre imprese".

Il candidato sindaco ha poi precisato che nel programma di coalizione (Pd, Pri, lista civica Cesenatico Sport e Turismo) la cultura è tra i punti cardine: "Occorre tornare ad investire in maniera forte sul recupero e la valorizzazione dei nostri siti culturali e storici, completando la riqualificazione di Piazza delle Conserve, con l’acquisto e la ristrutturazione delle conserve Battistini e Saffo, e favorendo l’intervento del privato nella “casa Balocia”".

Prosegue l'esponente democratico: "La cultura deve tornare protagonista, mettendo in rete i luoghi, individuando nuovi spazi culturali e di aggregazione e promuovendo nuove strategie per la realizzazione di eventi e iniziative. Abbiamo una tradizione e delle radici molto forti che vanno esaltate e valorizzate per elevare la qualità della vita e della nostra comunità. Per esempio dovremmo valorizzare maggiormente il nostro porto leonardesco, che assieme al comparto del Museo della Marineria, è uno dei siti più importanti dell’ alto Adriatico". 

Gozzoli ha accompagnato Franceschini prima alla Piazza delle Conserve, poi sul porto canale e quindi a casa Moretti. Infine un passaggio tra i vicoli dello storico quartiere della Valona, che, secondo il candidato sindaco, andrebbe riqualificato: "E' il pezzo mancante dopo la sistemazione del porto canale e della piazzetta, completerebbe il nostro museo a cielo aperto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento