Strada dei Mandrioli, Baccini: "Manifestazione di Fdi? Positiva la più ampia convergenza politica"

Il sindaco di Bagno di Romagna: "La più ampia convergenza politica è positiva per risolvere i problemi delle comunità e dei territori"

"Apprendo dai giornali della manifestazione organizzata per domenica prossima dagli esponenti politici di Fdl dell’Emilia-Romagna e della Toscana in merito alle problematiche della strada provinciale 142 dei Mandrioli, per sollecitare l’avvio dei lavori di sistemazione della stessa e il riconoscimento della importanza nazionale della strada stessa". Lo afferma in una nota il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini.

 "Al riguardo, ringrazio gli esponenti politici che hanno organizzato la manifestazione nella convinzione che la più ampia convergenza politica per risolvere i problemi delle comunità e dei territori rappresenti un approccio serio e giusto ed aiuti anche le Istituzioni ad impegnarsi per individuare le soluzioni più rapide ed efficaci". Dal sindaco un’attenzione continua sulle problematiche della strada dei Mandrioli sin dal 2015, quando in accordo con la Provincia di Forlì-Cesena e la Regione Emilia-Romagna furono impiegati nel 2018 200.000 euro per ripristinare una frana a valle del Passo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

" La strada dei Mandrioli è un’arteria fondamentale e strategica per i collegamenti di cittadini, lavoratori, turisti e imprese tra il Casentino e la Romagna – spiega Marco Baccini. Per questo, nel 2016 in accordo con la Provincia avanzammo proposta per l’inserimento della stessa tra le strade di interesse nazionale, il cui riconoscimento è oggetto di una pratica in corso che auspichiamo venga conclusa nel più breve tempo possibile. L’obiettivo di questo riconoscimento – continua il Sindaco – è proprio quello di pretendere adeguati stanziamenti di risorse per una sistemazione definitiva del tracciato che collega con la Toscana, che per questioni morfologiche e orografiche è sottoposto ad un rilevante deterioramento causato da eventi atmosferici. Attualmente – precisa Baccini – abbiamo ottenuto uno stanziamento di risorse dalla Protezione Civile regionale pari ad  400.000 euro, che verranno impiegati da subito negli interventi più urgenti, per i quali la strada è stata sottoposta a sequestro preventivo. Si tratta di somme parziali e non esaustive per eseguire un intervento risolutivo, che invece richiede somme ben più consistenti, stimate in circa 3 mln di euro. Per raggiungere un simile livello di stanziamenti, pertanto, servirà ancora tanto lavoro sul quale il nostro interesse ed impegno sono costanti. E’ per questo che accolgo con favore l’interesse degli esponenti  politici verso il tema, nella convinzione che unendo le forze si riesca prima e meglio a raggiungere obiettivi condivisi". 
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento