Sirotti Gaudenzi (Lega): "Con la plastic tax si demonizza un materiale riciclabile"

"Con la plastic tax si condanna un materiale riciclabile causando un grave danno economico e reputazionale per tutte le aziende del comparto"

"Ho avuto la possibilità di approfondire la materia sulle plastiche riciclate grazie all’incontro col dott.  Giuseppe Montaguti, presidente e amministratore delegato di Infia, azienda leader nell’imballaggio primario di ortofrutta la cui produzione è completamente riciclabile". Lo dichiara il candidato della Lega alle regionali Enrico Sirotti Gaudenzi.

"Con la plastic tax si condanna un materiale riciclabile causando un grave danno economico e reputazionale per tutte le aziende del comparto della nostra regione. Stiamo parlando di una tassa che non ha alcun fine ambientale in quanto la plastica, comparata con alternative ritenute green, emette meno CO2 lungo tutto il ciclo vitale (addirittura 3-5 volte meno rispetto alle altre alternative green). Ricordo che è già prevista, per le aziende della packaging valley, una tassa per la gestione del fine vita e per gli imballaggi (la CONAI) che, giustamente, penalizza le plastiche meno riciclabili e che va a sostenere i costi di raccolta, selezione e riciclo dei rifiuti. La palstic tax, pertanto, è senza alcun fine ambientale; al contrario deve essere ritenuta una sorta di “IVA” mascherata sotto forma di “tassa ambientale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Oltretutto è importante sottolineare come sia esente dalla plastic tax la plastica riciclata ma sia tassata quella riciclabile creando, in tal modo, un cortocircuito tecnico ed economico senza alcun senso. Le conseguenze? Saranno introvabili e costosissime le riciclate e si danneggerà l’economia circolare che si sta sviluppando, rendendo le aziende del nostro Paese non più competitive a livello internazionale. Queste ultime dovranno inevitabilmente bloccare gli investimenti creando disoccupazione e trasferire le loro produzioni all’estero. Tutto ciò grazie all’attuale Governo! Lo afferma l’Avv. Enrico Sirotti Gaudenzi, consigliere comunale del gruppo Lega e candidato al consiglio regionale dell’Emilia Romagna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento