Savignano, Forza Italia: "Nel Gruppo di maggioranza continuano i distinguo"

E' quanto afferma l'esponente di Forza Italia, Ombretta Pecci, che parla di "una attesa interminabile in conferenza Capigruppo"

Mercoledì sera in consiglio comunale a Savignano "si è consumato l'ennesimo strappo in seno al Gruppo di maggioranza. E' quanto afferma l'esponente di Forza Italia, Ombretta Pecci, che parla di "una attesa interminabile in conferenza Capigruppo, dove hanno tentato di tutto per far desistere il loro consigliere Andrea Lombardi a presentare una mozione non condivisa sull'etica, corruzione e trasparenza. La discussione in aula è durata oltre un’ora con continui batti e ribatti all'interno della maggioranza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Forza Italia - continua Pecci - ha sottolineato l'evidente ed ennesimo distinguo che avviene in maggioranza testimoniata anche dalla chiara denuncia del consigliere di maggioranza Andrea Lombardi: in sintesi ha detto che è oltre un anno che insiste affinché si avvii una discussione sul tema trasparenza e corruzione ma non trova spazio. Il caogruppo Teodorani per la maggioranza ha sottolineato per conto suo termini - rivolti al collega Lombardi - come "forzatura" "azione personale". Dopo i precedenti distinguo e dimissioni di consiglieri di maggioranza è evidente che qualcosa non funziona al loro interno ed appaiono divisi: il prossimo consigliere di maggioranza che abbandonerà sarà Lombardi?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre va in bici viene colpito da un'auto: è gravissimo

  • Il bar è in regola ma la segnalazione per l'allargamento fa infuriare i titolari: "Ci fermiamo"

  • In funzione da lunedì, ecco dove saranno i 3 T-Red: "Per ridurre gli incidenti negli incroci pericolosi"

  • Dopo il lockdown il bar non riapre più: "A queste condizioni non possiamo andare avanti"

  • Coronavirus, nel cesenate tre nuovi casi e nessun decesso

  • Drammatico schianto nella notte sull'A14: perde la vita un cinquantenne

Torna su
CesenaToday è in caricamento