menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Mauro Pascoli, il M5S chiede il registro delle Unioni Civili

"L'unione civile - esordiscono i pentastellati - è il termine con cui si indica l'istituto giuridico, diverso dal matrimonio, comportante il riconoscimento giuridico, organico e complessivo, della coppia di fatto, finalizzato a stabilirne diritti e doveri"

Il Movimento 5 Stelle di San Mauro Pascoli ha presentato una mozione riguardante il registro delle Unioni Civili ed il riconoscimento
delle persone conviventi (indipendentemente dal sesso). "L'unione civile - esordiscono i pentastellati - è il termine con cui si indica l'istituto giuridico, diverso dal matrimonio, comportante il riconoscimento giuridico, organico e complessivo, della coppia di fatto, finalizzato a stabilirne diritti e doveri. L'unione di persone conviventi, non sancita dal matrimonio, è una modalità di relazione ampiamente diffusa in tutta Italia".

"L'articolo 2 e 3 della Costituzione Italiana riconoscono e tutelano la dignità dell'iundividuo sulla digità sociale, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali - prosegue il Movimento 5 Stelle -. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese. Pur in assenza in Italia di una legge dello Stato che disciplini la materia delle convivenze (coppie di fatto, unioni civili e formazioni sociali diverse dal matrimonio tradizionale), il Decreto del presidente della Repubblica N. 223 del 30 maggio del 1989, all'articolo 4, prevede che: «Agli effetti anagrafici per famiglia si intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune.»".

Il Movimento 5 Stelle di San Mauro ha steso un primo stralcio di regolamento comunale per la regolamentazione del registro delle unioni civili: "vogliamo, con questa nostra mozione, sensibilizzare maggiormente l'opinione pubblica e l'intera giunta comunale su questo tema molto delicato e di interesse pubblico. Molti comuni in Italia hanno già hanno aderito a questa iniziativa, redigendo un proprio regolamento a tal fine. Si pensi a Rimini, San Clemente, Ravenna, Firenze, Pisa, Fano Ferrara, Bolzano, Assago: sono quasi 200 Comuni Italiani che hanno
approvato tale registro. Non solo, la regione Emilia Romagna il 14 settembre 2004, ha riconosciuto l’importanza "delle formazioni sociali attraverso le quali si esprime e si sviluppa la dignità della persona e, in questo quadro, lo specifico ruolo sociale proprio della famiglia,
promuovendo le condizioni per il suo efficace svolgimento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento