rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Politica

Reddito di cittadinanza, il M5S alla giunta: "A Cesena a che punto sono i progetti di utilità collettiva?"

"Passato quasi un anno dalla nostra ultima interpellanza sull’argomento - prosegue il M5S - nasce spontaneo chiedersi a che punto siamo?"

"Ad ottobre 2020 il M5S di Cesena poneva il quesito sullo stato di attuazione dei Puc, un importante progetto nazionale legato al Reddito di cittadinanza, che consistono nei progetti che vedono l’impiego dei percettori del Reddito di cittadinanza per lavori di utilità collettiva. Per il Comune di Cesena questa progettazione è stata delegata all’Unione dei Comuni della quale il presidente dal luglio 2019 è il Sindaco Enzo Lattuca. In seguito la Commissione Welfare dell'Unione Valle Savio ha deciso di delegare in maniera associata la gestione del tema costituendo una equipe a cui parteciperà personale dei Servizi Sociali, oltre a personale indicato dai singoli comuni, al fine di strutturare i dettagli dei progetti Puc, che verranno comunque e sempre svolti nel Comune di residenza". A ricordarlo in una nota è il Movimento 5 Stelle di Cesena. .

"Passato quasi un anno dalla nostra ultima interpellanza sull’argomento - prosegue il M5S - nasce spontaneo chiedersi a che punto siamo? In considerazione del fatto che esistono comuni dove i Puc sono ad oggi non più in fase di studio ma bensì operativi (Modena, Bologna, Parma e Rimini hanno raggiunto risultati concreti anche con il coinvolgimenti di enti del terzo settore)".

Prosegue il M5S: "In considerazione che l’affidamento ad Asp Cesena-Valle Savio delle attività connesse all’attivazione dei Puc è scaduto 31 dicembre 2021, il M5S di Cesena interroga il sindaco nonché presidente di Provincia e Unione Valle Savio e tutta la giunta su quanti e quali progetti sono pronti. L’obiettivo iniziale era di 50 Progetti Utili. Obiettivo ambizioso vista anche l’incompleta funzionalità della piattaforma GePI e l’andamento della pandemia Covid-19 che ha limitato l’offerta delle attività disponibili". Questi i quesiti: Quante domande sono arrivate e quante di residenti a Cesena; quali e quanti progetti sono stati realizzati per il comune di Cesena; quali sono i progetti operativi o quali sono i tempi stimati per arrivare ad una operatività concreta di questi. Ma anche quanti richiedenti sono o potranno esssere impiegati in questi progetti. Si chiede anche l’importo fino ad oggi impegnato per il Reddito di cittadinanza, quanto personale dei Servizi Sociali, oltre a personale indicato dai Singoli Comuni, e nuovo personale ad hoc finanziato con una parte del fondo per la povertà sarà impiegato per realizzare la proposta di gestire centralmente i Puc e i dettagli dei Puc stessi".

"Infine - chiede il M5S - se rappresentanti del comune di Cesena hanno incontrato esponenti di comuni per avere riscontri oppure permessi di adottare le linee guida usate da loro che sono stati più celeri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza, il M5S alla giunta: "A Cesena a che punto sono i progetti di utilità collettiva?"

CesenaToday è in caricamento