Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

"No alla chiusura del centro di raccolta uva di Savignano": tre interrogazioni del M5S

"La richiesta è che venga salvaguardata una struttura che nel corso degli anni è diventata un punto di riferimento per un intero territorio"

Mauro Frisoni

No alla chiusura del centro di raccolta uva di Savignano sul Rubicone: è la richiesta del Movimento 5 Stelle che presenterà tre interrogazioni (una in Regione con la capogruppo Silvia Piccinini, una in Comune con il consigliere Mauro Frisoni e l’ultima all’interno dell’Unione Rubicone Mare con Filippo Salvi).

"La richiesta è che venga salvaguardata una struttura che nel corso degli anni è diventata un punto di riferimento per un intero territorio sul quale sono presenti molti produttori vitivinicoli romagnoli. Il centro è divenuto tale sulla base di un accordo nell’ambito del processo di fusione fra la precedente CFR di Savignano sul Rubicone (”Cantina Frantoio Rubicone”) e “Colli Romagnoli”, azienda cooperativa leader nel settore, che opera da Imola a Rimini nell’ambito del Consorzio di riferimento “Terre Cevico” – spiega Silvia Piccinini - L’accordo prevedeva la trasformazione della cantina in un centro di raccolta fino a quando non fosse stata individuata una soluzione alternativa nell’area di Savignano per il precedente impianto. A giugno 2020 però il CdA di “Colli Romagnoli” ha deciso di chiudere il centro, una decisione grave che rischia di avere pesanti ripercussioni per un intero territorio”.

 “Questa scelta costringe i numerosi viticoltori della zona a conferire le proprie uve in centri distanti dal luogo di produzione anche oltre 30 chilometri – aggiunge Mauro Frisoni, consigliere comunale M5S a Savignano sul Rubicone - comportando costi ingenti per le imprese locali ed il rischio concreto di procedere alla sostituzione delle vigne per scegliere altre coltivazioni o addirittura abbandonare l’attività. Il che rappresenterebbe un danno davvero gravissimo”. Ecco perché nell’interrogazione presentata da Silvia Piccinini si chiede alla Regione di intervenire nei confronti dei “Colli Romagnoli/Terre Cevico” per verificare la possibilità di individuare altre soluzioni nell’area del Rubicone, coinvolgendo anche i Comuni del territorio. “L’obiettivo – conclude Silvia Piccinini – deve essere quello di tutelare una delle eccellenze del territorio”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"No alla chiusura del centro di raccolta uva di Savignano": tre interrogazioni del M5S

CesenaToday è in caricamento