Politica

Nel weekend la prima Fiera del libro della Romagna

Si svolgerà sabato e domenica la prima Fiera del libro della Romagna. La fiera, che si terrà presso gli spazi del Palazzo del Ridotto di Cesena, nasce per portare in Romagna editori indipendenti che sovente faticano ad avere visibilità e a entrare nelle reti distributive maggiori

Si svolgerà sabato e domenica la prima Fiera del libro della Romagna. La fiera, che si terrà presso gli spazi del Palazzo del Ridotto di Cesena, nasce per portare in Romagna editori indipendenti che sovente faticano ad avere visibilità e a entrare nelle reti distributive maggiori. "Si tratta di un'iniziativa molto importante, che porterà per la prima volta nel nostro territorio autori e imprese da tutta Italia, oltre che dai diversi territori romagnoli, e che prevede oltre quaranta incontri e presentazioni collaterali", afferma Thomas Casadei, consigliere regionale del Pd.

"La Fiera rafforza ulteriormente la prospettiva di un vero e proprio sistema culturale integrato romagnolo al quale stanno lavorando, anche grazie alla spinta di "Ravenna 2019 capitale europea della cultura", amministratori locali, rappresentanti di varie realtà istituzionali e associative - chiosa Casadei -. Un progetto che mira a valorizzare e a far crescere l'offerta culturale della Romagna mettendo insieme le forze e puntando su forme e modalità gestionali sostenibili e innovative, e che avrà certamente effetti estremamente positivi per la valorizzazione non solo dei beni culturali ma anche, più in generale, per quella delle bellezze artistiche e delle potenzialità turistiche.

IL PROGRAMMA - Sabato la Fiera si aprirà con un corteo storico a cura della “Confraternita della Fenice”. Partenza alle ore 9 alla Barriera e arrivo alle 10 al Palazzo del Ridotto. Nel pomeriggio un doppio evento per i più piccoli: alle ore 16, per iniziativa dell’associazione Barbablù, lo scrittore Stefano Bordiglioni incontrerà i bambini per un pomeriggio unico e divertente, in cui l’autore presenterà il suo nuovissimo libro con "Biscotti quiz",  appena pubblicato per Einaudi Editore. L’appuntamento è consigliato per lettori da 7 a 11 anni.

Alle ore 17, invece sarà la volta di  Raffaella Candoli, presidente di Piccolo Mondo Onlus, e di Mirko Alvisi che proporranno la lettura animata del racconto “Benvenuto Dasvidania” tratto dal libro “Un Nobel in famiglia”, scritto dalla stessa Raffaella Candoli e illustrato da Alessandra Placucci. Ma gli appuntamenti inizieranno già alle  ore 15.30, quando lo psicoterapeuta cesenate Lanfranco Mariottini presenterà il suo libro “Ipnosi regressiva” (Macro editore) che documenta la sua personale ricerca su questo tema, riferendo anche alcune testimonianze di persone che si sono sottoposte a sedute sperimentali di ipnosi e hanno descritto eventi che ricordano come vite passate.

Infine, alle ore 18 riflettori puntanti sulla scrittrice romagnola Lorenza Ghinelli, autrice del caso letterario “Il divoratore”, presenterà il suo ultimo libro “La colpa” (Newton Compton), con il quale è stata finalista al Premio Strega 2012. A conversare con l’autrice sarà Maria Luisa Pieri; l’incontro è a cura di Confesercenti Cesenate.

Altrettanto ricco il programma di domenica. Alle 11 si terrà la premiazione del concorso letterario lanciato in occasione della Fiera del libro della Romagna e dell'antologia “Romagna scrive”. Gli appuntamenti proseguiranno nel pomeriggio: alle ore 15 Massimo Pulini presenterà il suo romanzo “Gli inestimabili” (CartaCanta), mentre alle ore 16.30 sarà il turno di Giovanni Guiducci e della sua “Breve storia del Cesena calcio”. Alle 17.15 arriverà Marcello Simoni, vincitore del Premio Bancarella, che  parlerà del suo ultimo libro “La biblioteca perduta dell'alchimista”. Infine, alle 18.15 toccherà a Pier Luigi Bazzocchi e Maicol Mercuriali che presenteranno il loro libro “Cesena segreta. Luoghi, personaggi e storie della città” (violino edizioni).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel weekend la prima Fiera del libro della Romagna
CesenaToday è in caricamento