menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega: "Nessun contributo pubblico agli hotel che ospitano profughi"

"La nostra è una misura di buon senso, di giustizia e di equità che come al solito il PD non ha avuto il coraggio di condividere"

“Nessun contributo ad alberghi o strutture ricettive che, negli ultimi 5 anni, abbiano svolto attività diverse da quelle di natura turistica”; è questo, in estrema sintesi, il tema del progetto di legge presentato oggi in Commissione politiche economiche dal consigliere della Lega Nord Massimiliano Pompignoli e mutuato dall'esperienza lombarda. A favore anche Fdi. Pesa l’astensione del M5s.

“La nostra è una misura di buon senso, di giustizia e di equità che come al solito il PD non ha avuto il coraggio di condividere e votare. Una politica seria incentiva il turismo di qualità e disincentiva altre pratiche, che certo non fanno bene alla nostra riviera. E’ il caso di certi albergatori che lucrano
sui contributi pubblici a loro assegnati per accogliere presunti richiedenti asilo. Questo atteggiamento contribuisce a svilire e a inquinare l’immagine delle nostre località turistiche e della ricettività alberghiera nel suo complesso”,  spiega Pompignoli, relatore del disegno di legge che mira a “introdurre disincentivi e radicali misure di contrasto a chi lucra sulla pelle dei clandestini, circoscrivendo modalità e beneficiari nel meccanismo di accesso al credito regionale. L’obiettivo è sostenere lo sviluppo del settore turistico emiliano romagnolo, quale leva strategica della nostra economia, evitando di elargire a pioggia risorse a finte attività turistiche, che nascondono altre finalità e ricevono soldi pubblici per fare assistenza agli stranieri”.

“Ormai quello degli immigrati è diventato un business - conclude il consigliere romagnolo Pompignoli che punta il dito contro la maggioranza democratica  - oggi e per l’ennesima volta il PD si è dimostrato il partito dell’invasione. Il loro no al nostro disegno di legge presta il fianco a tutti quegli albergatori che pensano di poter campare da parassiti, convertendo le proprie strutture, di
fatto, in centri per l’accoglienza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento