Lavoro, Popolari per Cesena: "Un Piano comunale per favorire l'occupazione"

"Per noi il lavoro dovrebbe costituire il tema prioritario su cui ragionare e fare proposte in vista delle elezioni amministrative di maggio"

Inizia a entrare nel vivo la campagna elettorale in vista del voto di maggio che deciderà il nuovo sindaco di Cesena. Per i Popolari per Cesena il tema del lavoro deve essere al centro del dibattito: "Per noi il lavoro dovrebbe costituire il tema prioritario su cui ragionare e fare proposte in vista delle amministrative di maggio, con l’obiettivo di favorire la creazione di nuovi posti di lavoro e la realizzazione di un benessere crescente e sempre più distribuito, tale da diventare patrimonio di tutta la cittadinanza".

"Di lavoro si parla - proseguono i Popolari - nel Patto per Cesena sottoscritto col Candidato Sindaco Enzo Lattuca con la proposta innanzitutto di un 'Tavolo del Lavoro per la definizione di un Piano Comunale del Lavoro', per incentivare e favorire l’occupazione, in particolare giovanile".

"Saranno chiamati a parteciparne, oltre al Comune, rappresentanti delle imprese, dei lavoratori,  delle associazioni di categoria e del Terzo Settore, al fine di perseguire una stretta collaborazione fra pubblico, privato e terzo settore (nella logica di sussidiarietà circolare) e definire concrete linee guida. Un obiettivo connesso è quello i rilanciare l’economia locale stimolando i principali settori economici, con particolare riferimento all’edilizia, all’artigianato ed al piccolo commercio".

Il Tavolo del lavoro dovrà intervenire con strumenti ben precisi, sottolinenao i Popolari per Cesena: "Un piano per l’approccio al lavoro finalizzato a sostenere / agevolare la riscoperta dei lavori tradizionali ed artigiani (falegnami, fornai, imbianchini, lattonieri, idraulici, ecc.). Un fondo per l’orientamento al lavoro dei giovani in età scolare (scuole medie superiori ed universitari), dei neo diplomati e neo laureati, in collaborazione con le scuole disponibili e con le associazioni imprenditoriali e di categoria. ma anche un fondo per il sostegno alla costituzione di imprese giovanili, in particolare nei mestieri tradizionali e di piccolo artigianato".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non meno importante un Fondo a favore di imprese artigiane e piccole-medie imprese per: sviluppo tecnologico ed investimenti in attrezzature; incremento delle dimensioni produttive; progetti con l’Università presente nel territorio (trasferimento di nuove tecnologie ed innovazione).Le cooperative (di produzione e lavoro, sociali ed agricole) di dimensioni medio – piccole sono incluse fra i soggetti destinatari delle agevolazioni di cui ai precedenti punti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento