rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

Fratelli d’Italia sullo sfaldamento della consulta agricola: "Il Pd faccia un passo indietro"

"L’idea della consulta agricola del Comune di Cesena poteva essere un punto di forza dell’intero territorio, ma il Partito Democratico e la maggioranza non sono stati in grado di utilizzarla"

“Il rammarico c’è ed è enorme. L’idea della consulta agricola del Comune di Cesena poteva essere un punto di forza dell’intero territorio, ma il Partito Democratico e la maggioranza non sono stati in grado di utilizzarla. I gruppi di minoranza la stanno abbandonando e a rimetterci sono ovviamente le aziende del territorio e le loro richieste, che ora avranno meno possibilità di essere ascoltate”. Il grido di allarme su quanto sta accadendo alla consulta agricola arriva direttamente da Marco Casali, dirigente di Fratelli d’Italia Cesena con delega ai rapporti con il territorio e con il mondo produttivo. Nel giro di pochi giorni, infatti, la maggior parte delle forze politiche di minoranza stanno uscendo dal gruppo di lavoro - prima è stato il M5S, poi la Lega e infine la lista Cambiamo - causando un effetto di sfaldamento irrimediabile.

“L’inizio sembrava essere promettente - rivela Casali - con il Partito Democratico che ha appoggiato in qualche modo la nostra proposta e quella della Lega di aprire la consulta anche alla Valle del Savio e quindi all’Unione dei Comuni, dando vita a qualcosa di unico nel panorama romagnolo. Poi qualcosa si è inceppato: i diversi assessori non hanno mai avuto interesse ad entrare in queste vicende, soprattutto chi si occupa del tema agricolo. Sul PUG non c’è stato, ad esempio, nessun discorso, nemmeno un timido accenno di confronto”.

"La speranza è che il Partito Democratico faccia un passo indietro e capisca i suoi errori soprattutto perché la consulta è uno strumento utile per fare proposte e portare riflessioni per l’Amministrazione, che poi deve risolvere le eventuali situazioni che richiedono un intervento. Senza la consulta a rimetterci saranno le nostre aziende e quindi i cittadini contribuenti, che saranno così private di un mezzo attraverso cui poter ricevere risposte dirette da parte dalle Istituzioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d’Italia sullo sfaldamento della consulta agricola: "Il Pd faccia un passo indietro"

CesenaToday è in caricamento