Sabato, 13 Luglio 2024
Politica

Elezioni, affondo di Zoffoli: "Garanzie a Campedelli, il Comune rischia di pagare"

Comune e Cesena Calcio, che rischi ci sono sulla fideiussione di due milioni di euro in scadenza a luglio? “Facciamo riferimento alla partita che ha visto seduti allo stesso tavolo delle trattative Lucchi e Campedelli"

Comune e Cesena Calcio, che rischi ci sono sulla fideiussione di due milioni di euro in scadenza a luglio? Se lo chiede il candidato sindaco del centro-destra Gilberto Zoffoli: “Facciamo riferimento alla partita che ha visto seduti allo stesso tavolo delle trattative Lucchi e Campedelli. Una partita su cui il primo cittadino non fiata, non chiarisce, non precisa. Quasi come se temesse un finale infausto. Ci riferiamo a quella fideiussione di oltre due milioni di euro su cui il Municipio, guarda caso proprio dopo le elezioni, potrebbe essere chiamato ad onorare”.

Dice Zoffoli: “Quando il Comune si impegnò per questa cifra sui lavori allo stadio, il Cesena Calcio si appoggiò alla Credicor Spa, che avrebbe fatto da garante del garante, cioè da garante del

Comune. Ora questa società non c’è più, ha cambiato nome e ha trasferito la sua sede a Bucarest, in Romania. Ma nell’epoca del presidente Campedelli amico della città, quando il numero uno del Cavalluccio e il primo cittadino andavano sorridenti a braccetto, tutto era lecito e guai a dubitare dei rischi di certe operazioni. Ma il 17 luglio 2014, fra appena tre mesi, scadrà la garanzia rilasciata dalla società finanziaria, oggi insolvente, scelta da Lucchi d'accordo con l'allora presidente Campedelli. Se l'A.C. Cesena non riuscirà adonorare il debito, il Credito Sportivo verrà a battere cassa a Palazzo Albornoz”.

“E così sulla prossima amministrazione comunale pende una spada di Damocle non indifferente, e non è l’unica: c’è la causa relativa a Sapro, quella sulle verande… In caso di soccombenza il Municipio dovrà aprire i cordoni della borsa. E tutto per delle operazioni non condotte con la dovuta trasparenza. Cosa intende fare, in caso di riconferma sulla poltrona di primo cittadino, il sindaco Lucchi quando, a luglio prossimo, la controfideiussione della società rumena verrà a scadere? Nel mondo reale, chi sbaglia paga e va a casA”, conclude Gilberto Zoffoli, candidato Sindaco Forza Italia - Nuovo Centrodestra - Udc – Fratelli d'Italia/AN - PRI per fermare il declino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, affondo di Zoffoli: "Garanzie a Campedelli, il Comune rischia di pagare"
CesenaToday è in caricamento