Politica

Elezioni regionali, Gaudenzi: "Dalla plastic tax allo scontrino elettronico, si ascoltino i commercianti"

Lo afferma Enrico Sirotti Gaudenzi, consigliere comunale di Cesena per il gruppo Lega e candidato al Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna per la provincia di Forlì-Cesena

"La politica deve mostrare maggiore vicinanza a tutte le realtà commerciali e artigianali, senza dimenticarsi degli ambulanti che sono una categoria commerciale di rilevante importanza per la nostra realtà territoriale, dove le piazze hanno sempre rappresentato un punto importante di incontro e di commercio. Tutte queste attività rappresentano un presidio dei nostri quartieri e sono un punto saldo per la collettività, anche in termini di sicurezza. Proprio per questo è sempre più importante ascoltare la loro voce e le loro richieste". Lo afferma Enrico Sirotti Gaudenzi, consigliere comunale di Cesena per il gruppo Lega e candidato al Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna per la provincia di Forlì-Cesena.

"Per prima cosa bisogna incentivare tutte le misure di agevolazione e supporto per queste attività che combattono ogni giorno sul nostro territorio per evitare la desertificazione dei centri abitati e la percezione di insicurezza che sta attanagliando la nostra provincia e, in particolare, i numerosi comuni e le piccole frazioni che di fatto vengono dimenticate perchè considerate erroneamente luoghi di periferia di scarsa importanza - afferma l'esponente del Carroccio -. L’attuale governo li ha abbandonati da tempo e li ha penalizzati con una serie di provvedimenti: la tassazione crescente, la lotta contro l’uso del contante, l’abolizione della cedolare secca sui locali commerciali, gli adempimenti burocratici, la plastic tax, la sugar tax e, da ultimo, ciliegina sulla torta, l’obbligo dello scontrino elettronico che crea ulteriori costi e disagi soprattutto per gli ambulanti. Purtroppo in tale direzione si è mossa anche la giunta regionale dell’Emilia Romagna targata Pd, che nulla ha fatto di concreto per dare una mano a queste categorie".

"Nella nostra provincia di Forlì- Cesena ritengo che debba essere attuato un piano di rilancio di tutte le attività commerciali, soprattutto per quelle relative ai centri storici e per quelle che sono situate nei quartieri periferici maggiormente interessati dalla crisi economica e dai numerosi furti - continua Enrico Sirotti Gaudenzi -. A Cesena, per esempio, negli ultimi anni i commercianti sono stati letteralmente abbandonati e danneggiati dalle scelte realizzate sia dall’amministrazione precedente che da quella attuale, che, infatti, in perfetta continuità ideologica, persevera nel portare avanti progetti (come quello relativo alle tre piazze di Cesena) che creeranno effetti devastanti, in modo analogo a quanto si è verificato a seguito dei lavori che hanno interessato la piazza della Libertà. Proprio per questo ritengo necessario agevolare l’insediamento di nuove attività snellendo la burocrazia che, oggi, è sempre più complessa e macchinosa e, di pari passo, coinvolgere anche i proprietari dei tanti immobili sfitti per consentire la riapertura di attività che eviterebbero il processo di degrado e di desertificazione delle nostre cittadine".

"Sul turismo mi permetto di sottolineare come l’attuale sviluppo turistico non sia adeguatamente orientato e produca solo effetti negativi per il territorio; al contrario, un turismo attento, può rappresentare uno strumento strategico per la valorizzazione e lo sviluppo anche delle aree “periferiche” che, a causa di svantaggi strutturali dovuti a fattori localizzativi, hanno spesso difficoltà a specializzarsi in attività che richiedono un’elevata dotazione infrastrutturale - conclude -. L’Emilia Romagna, sotto la guida della Borgonzoni, potrà dare voce a tutti gli imprenditori e ai commercianti, impegnandosi a migliorare il nostro territorio, la sicurezza, oltre che a rilanciare il turismo, affinchè vengano create condizioni più favorevoli per coloro che “fanno impresa” e offrono, nonostante le gravi difficoltà nelle quali si imbattono quotidianamente, posti di lavoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, Gaudenzi: "Dalla plastic tax allo scontrino elettronico, si ascoltino i commercianti"

CesenaToday è in caricamento