Elezioni, Lattuca visita i quartieri: "Ascoltiamo i cittadini e spieghiamo il nostro programma"

Il candidato sindaco del centrosinistra ha fatto tappa al quartiere Ravennate: "La priorità? Mettere in sicurezza via Ravennate"

Proseguono le giornate nei quartieri per Enzo Lattuca, candidato a sindaco del centrosinistra alle prossime elezioni amministrative. Dopo la visita a Borello di giovedì scorso, la giornata di martedì è stata interamente dedicata al quartiere Ravennate, composto dalle frazioni di Martorano, Ronta e San Martino in Fiume.

“Anche al quartiere Ravennate – commenta Lattuca –, accompagnato dai candidati del quartiere nelle varie liste che mi sostengono, abbiamo incontrato tantissimi cittadini, per spiegargli il nostro programma elettorale e, soprattutto, per ascoltare i loro suggerimenti e le loro esigenze, ma anche esercenti ed aziende che operano nei settori più svariati: dal commercio di vicinato al settore florovivaistico, dall’automazione per la logistica ai prodotti fitoterapici, per concludere con la visita ad un’eccellenza del nostro territorio, la Centrale del Latte di Cesena”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le priorità emerse – prosegue Lattuca – sono quattro: innanzitutto mettere in sicurezza la via Ravennate, con l’installazione di colonnine VeloOK e la realizzazione di attraversamenti rialzati, per affrontare e risolvere il problema dell’alta velocità con cui viene percorsa. Un’altra esigenza riguarda i percorsi ciclabili, con la richiesta dei residenti di San Martino in Fiume di realizzare una pista ciclabile, così come di quelli di Martorano di completare il collegamento dal centro della frazione fino al Centro Coming. Sempre in tema di viabilità, occorrerà poi prevedere una migliore manutenzione delle strade principali e secondarie del quartiere. Infine – conclude Lattuca – gran parte delle aziende che ho visitato chiede di dotare le zone artigianali più periferiche, come ad esempio quella di San Martino in Fiume, di un collegamento con la banda ultralarga”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento