rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica Longiano

Elezioni, il giornalista Venturi (Siamo Longiano): "Sarò sindaco a tempo pieno, già in aspettativa dal lavoro"

A Longiano unico comune del Cesenate chiamato a eleggere il nuovo sindaco, i candidati scaldano i motori

Amministrative 2022: c’è la data. Il Consiglio dei ministri ha deciso che il primo turno delle elezioni comunali sarà domenica 12 giugno, assieme ai referendum sulla giustizia. A Longiano unico comune del Cesenate chiamato a eleggere il nuovo sindaco, i candidati scaldano i motori.

“Di Longiano. Con Longiano. Per Longiano”. È lo slogan scandito da Matteo Venturi, candidato sindaco per la lista civica 'Siamo Longiano', in uno spot elettorale postato nei giorni scorsi sui social. Una novità per la campagna elettorale longianese, a conferma del messaggio di rinnovamento portato avanti da Venturi e dal suo gruppo. “Nei prossimi giorni - fa sapere Venturi - proporremo altri video sulla squadra e sul programma. Per rimanere aggiornati è possibile iscriversi al canale Youtube “Siamo Longiano”.

“Sarò un sindaco a tempo pieno  - dice Venturi nel primo video-spot, ribadendo il punto cardinale del suo programma - Se eletto, farò solo il sindaco, senza portare avanti altre attività lavorative e garantirò la mia presenza fissa tutti i giorni in comune”. Una promessa che Venturi ha già iniziato a mantenere. “Per dedicarmi completamente all’ascolto dei cittadini - fa sapere - già da oggi sono in aspettativa non retribuita dal mio lavoro di giornalista e redattore del Corriere Cesenate e potrò occuparmi in maniera esclusiva del bene di Longiano e dei longianesi”.

Da qui l’annuncio dell’iniziativa “Un caffè con il candidato sindaco”. Dalla mattina di sabato 2 aprile, partendo dallo Smile Cafè di Budrio, Venturi sarà presente nei bar del territorio per sorseggiare un caffè assieme ai concittadini. “Non sarà un momento di propaganda elettorale, ma una prima occasione di ascolto dei longianesi”, precisa il candidato sindaco. “I bar - ricorda Venturi - non sono semplici spazi fisici, ma luoghi di incontro, dove si rafforzano le identità e si avviano nuove relazioni. La pandemia e i conseguenti lockdown, oltre a compromettere la sostenibilità economica di queste attività, ne hanno pregiudicato la dimensione di interazione pubblica e di incontro e da qui bisogna ripartire”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il giornalista Venturi (Siamo Longiano): "Sarò sindaco a tempo pieno, già in aspettativa dal lavoro"

CesenaToday è in caricamento