Elezioni a Savignano, Foschi presenta il Parco del Liscio dedicato a Casadei

Marco Foschi, candidato sindaco per la lista civica "Savignano Oltre" e sostenuto dal centrodestra unito, mercoledì sera ha presentato il Parco del Liscio

Un grande progetto per un quartiere sinora dimenticato dalle varie amministrazioni comunali. Marco Foschi, candidato sindaco per la lista civica "Savignano Oltre" e sostenuto dal centrodestra unito, mercoledì sera ha presentato il Parco del Liscio, il progetto con cui sarà rilanciato il quartiere Valle Ferrovia di Savignano sul Rubicone e che sarà dedicato a un grande romagnolo, il maestro Secondo Casadei. "Un progetto - ha spiegato Foschi durante l'incontro al circolo Valle Ferrovia - che rafforzerà l'appeal turistico del comune e che andrà a recuperare un'area oggi degradata. L'intervento per il "Parco del Liscio Romagna Mia - M° Secondo Casadei" è piuttosto articolato e mira a valorizzare le eccellenze di Savignano: in questo caso la musica e la grande storia della famiglia Casadei che con la casa discografica Casadei Sonora di Savignano è conosciuta in tutto il mondo". 

Si parte dal recupero di un'area che abbraccia un laghetto e che sarà il polmone verde del Valle Ferrovia: il parco sarà collegato alla città e al mare perché inserito sulla grande rete dei percorsi ciclopedonali già presentati da Foschi, una rete per consentire spostamenti in sicurezza dal Museo del Compito al Ponte Romagno e poi dalla città fino al mare. Tornando al progetto del Parco del Liscio è lo stesso candidato a illustrarlo. "Il parco sarà una moderna area verde con percorsi ciclopedonali, percorsi natura, aree attrezzate e aree giochi per i bambini - precisa il candidato sindaco -. La casa colonica presente sarà restaurata per creare la casa del liscio e un ristorante di qualità che possa proporre una cucina romagnola di livello. Poi sarà allestito un palco esterno per permettere alle orchestre di esibirsi e ovviamente la pista da ballo: ecco che il Parco del Liscio sarà un punto di riferimento per eventi e serate danzanti, momenti di grande richiamo durante l'estate anche per i turisti presenti in riviera".

"Il progetto vuole celebrare il maestro Casadei, ovviamente abbiamo prima coinvolto la famiglia presentandogli il progetto e siamo felici che abbiano appoggiato l'idea: il liscio di Casadei è un patrimonio inestimabile e l'attività di Casadei Sonora è un vanto per Savignano e tutta la Romagna - conclude Foschi -. Per rimarcare il legame col maestro le panchine presenti nel parco riporteranno i versi delle canzoni più conosciute. Siamo convinti che questo sia un progetto di identità e grande richiamo: il liscio fa parte della nostra tradizione ed è un'eccellenza su cui puntare come la cultura e l'enogastronomia".
 

Potrebbe interessarti

  • 5 trucchi per sopravvivere all'estate senza aria condizionata

  • Aperitivi all'aperto a Cesena: ecco la top 5

  • Sagre di Romagna a giugno: gli appuntamenti più gustosi tra Cesena, Forlì e Ravenna

  • Controllo caldaie, le informazioni su pulizia e controlli fumi

I più letti della settimana

  • Ballottaggio, Enzo Lattuca trionfa a Cesena con il 55,74%. Giovannini si conferma sindaco di Savignano

  • Travolta sulle strisce mentre porta a spasso il cagnolino: inutile la corsa al Bufalini

  • Cesena non cambia, notte di festa per Lattuca: "Una città che guarda al futuro e non al passato"

  • Dopo lo schianto contro una macchina agricola finisce nel fosso: muore all'ospedale

  • Ecco il nuovo consiglio comunale, una maggioranza consistente per il neosindaco Enzo Lattuca

  • Lattuca alza il sipario sulla nuova giunta: ecco la squadra dei suoi assessori

Torna su
CesenaToday è in caricamento