Elezioni a Mercato Saraceno, continua il tour nelle frazioni della lista "Cambia Mercato"

"Siamo estremamente soddisfatte dai risultati del nostro tour di ascolto tra i residenti delle frazioni di Mercato Saraceno'', sottolineano il candidato sindaco Cristina Santucci e Ombretta Farneti, candidata ad essere il vicesindaco

Proseguono gli incontri organizzati dalla lista Cambia Mercato sul territorio e con le associazioni di categoria in vista delle prossime elezioni comunali. "Siamo estremamente soddisfatte dai risultati del nostro tour di ascolto tra i residenti delle frazioni di Mercato Saraceno - sottolineano il candidato sindaco Cristina Santucci e Ombretta Farneti, candidata ad essere il vicesindaco -. C’è molto da fare, ma siamo convinte che alcune richieste rappresentate dai residenti siano facilmente risolvibili. Non promettiamo l’impossibile, ma se diciamo una cosa è certo che la attueremo. Questa è la grande differenza tra noi e l’amministrazione uscente a guida Pd".

"C’è il grande problema dell’Unione, che ha aggravato il già consistente peso della burocrazia - fa notare Santucci - e che, così come gestito, ha aumentato alcune voci di costo, per esempio per il Suap (sportello per il cittadino) e per i servizi informatici. Credo che Mercato debba contare di più dentro l’Unione, che dovrebbe essere composta solo da comuni omogenei non solo per entità, ma anche per territorio e economia”. Bacciolino e San Damiano sono le due località dove si sono svolti gli incontri.

A Bacciolino, dove Santucci e Farneti erano accompagnate dai vari candidati consiglieri della lista civica Cambia Mercato, sono stati sollevati problemi di pulitura dei fossi e di sfalcio, che dovrebbe essere realizzato a regola d’arte.  E’ stata evidenziata la presenza di rifiuti abbandonati a ridosso dell’abitato e sollevata la necessità di limitatori di velocità nella strada diretta al centro abitato. Altre richieste quella di realizzare un ‘percorso vita’ nell’area presso il campo sportivo e quella di una manutenzione più puntuale della rete viaria, oltre che di pulizia nella zona della ex scuola e l’installazione di panchine. "Piena disponibilità" è stata espressa da Santucci a trasformare la struttura dell’ex scuola in centro di aggregazione.

A San Damiano, dove Santucci e Farneti erano accompagnate dalla squadra quasi al completo, si è parlato di sicurezza e di un assessorato alla sicurezza, argomento molto sentito da tutta la cittadinanza. "Nella località mancano luoghi adatti all’attività ludico/sportiva dei bambini, serve ottimizzare la viabilità e la segnaletica verticale e orizzontale e valutare il cambio di destinazione d’uso dell’immobile in costruzione di fronte alle scuole medie", è stato evidenziato.

Potrebbe interessarti

  • Borghi di Romagna: i 4 più belli

  • 13 utilizzi del bicarbonato di sodio che ancora non conoscete

  • Pesciolini della carta: cosa sono e come liberarsene

  • Meduse: verità e falsi miti su come rimediare alle loro punture

I più letti della settimana

  • Tragico incidente in via Dismano: quattro morti, tra loro due fratelli minori

  • Dopo la strage di via Dismano un altro dramma stradale: un morto e tre feriti in uno scontro frontale

  • Auto travolge un corridore: è grave. Ferito identificato dopo l'appello sui social

  • "Riportata in vita dai medici col mio bimbo in grembo", la storia di Annalisa

  • Scene da panico a Valverde: colpisce un taxi e due auto e prova a scappare, arrestato

  • In tanti in Piazza della Libertà per Scamarcio: "Onorato di essere qui"

Torna su
CesenaToday è in caricamento