Elezioni a Bagno, il candidato Baccini: "Vogliamo proseguire il nostro cammino insieme"

E' quanto si legge in una nota firmata da Marco Baccini, attuale sindaco di Bagno di Romagna e ricandidato a primo cittadino della cittadina termale alle prossime elezioni amministrative.

"Abbiamo definito il nostro programma elettorale “una comunità in cammino” e dopo tanti mesi di lavoro e tantissimi incontri con i cittadini avvertiamo che non potevamo trovare definizione migliore per inquadrare la nostra campagna elettorale. L’aspetto più entusiasmante del giro di incontri per la presentazione del programma e della lista è infatti il calore dei cittadini che abbiamo incontrato nel nostro cammino. Da quei cittadini di tutte le età che si sono aggregati al gruppo di Visione Comune e lo hanno allargato, rinnovato e lo sostengono, sino ai tantissimi cittadini che abbiamo incontrato in questi mesi e che abbiamo sentito vicini nel confronto e nel sostegno"

E' quanto si legge in una nota firmata da Marco Baccini, attuale sindaco di Bagno di Romagna e ricandidato a primo cittadino della cittadina termale alle prossime elezioni amministrative con la lista "Visione Comune"

"Ci sentiamo veramente parte di una comunità in cammino, di cui ne avvertiamo la coesione, l’affiatamento e la voglia di guardare avanti con ottimismo. Da gruppo politico che rappresenta anche l’Amministrazione uscente, questo ci rende particolarmente entusiasti per la strada sin qui percorsa e penso che per chiunque vinca le elezioni sia un patrimonio raro da valorizzare e da cui attingere. Per quanto riguarda il cammino che proponiamo alla nostra comunità, vogliamo proseguire quel progetto avviato insieme ai cittadini nel 2014. Quel momento rappresentò un atto di coraggio e fiducia di tutta la comunità e su quel patto vogliamo continuare per portare a termine insieme un progetto nato dai cittadini. Oggi ci presentiamo con una squadra allargata e rinnovata per due terzi dei componenti e con un programma coerente con la strada avviata nel 2014, pensato e progettato con l’esperienza e la visione maturata in 5 anni da amministratori, che oggi possiamo mettere a disposizione come valore aggiunto".
 
"Con questo programma di mandato poniamo al centro la persona, quale perno della Comunità nelle sue molteplici e diverse espressioni singole e collettive, sociali ed economiche. La persona intesa come giovane bambino che cresce nella nostra Comunità. La persona come membro della famiglia residente. La persona come imprenditore, agricoltore, artigiano, insegnante, disoccupato. Il giovane che vuole costruirsi un futuro. La persona anziana in grado di mettere a disposizione la propria esperienza e conoscenza. La persona sola o non autosufficiente. La persona nel vivere collettivo dell’associazionismo sportivo, sociale, religioso. La persona ospite nel nostro territorio" dice Baccini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E’ nel valore sociale di ciascuno di loro che si alimenta la coesione, l’unità e la solidarietà sociale della nostra Comunità. In quel cammino collettivo che ci immaginiamo, il nostro programma individua le azioni per assistere, per far crescere, per investire, per accogliere e per guardare in un orizzonte anche più lontano del mandato amministrativo.  Con questo progetto ci candidiamo a prenderci l’onore e la responsabilità di condurre questo cammino, con la sensibilità di voler rappresentare l’Istituzione nel suo ruolo più elevato, che unisce e rappresenta tutti i cittadini, che accoglie e non esclude, che ascolta e non divide, che dialoga e non critica, che difende la propria storia e le proprie tradizioni, che comunica e rende conto, che è presente e assiste, che ci mette la faccia senza scuse". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento