Dopo la frattura a Forlì, Fratelli d'Italia ha la nuova segreteria targata Petri

Prima la spaccatura per il gruppo consigliare a Forlì, poi la costituzione di un nuovo circolo "concorrente" di militanti sempre a Forlì ed ora la nomina di una nuova segreteria, all'insegna dell'assenza del gruppo storico

La frattura dentro Fratelli d'Italia è ormai coclamata. Prima la spaccatura per il gruppo consigliare a Forlì, poi la costituzione di un nuovo circolo "concorrente" di militanti sempre a Forlì ed ora la nomina di una nuova segreteria, all'insegna dell'assenza del gruppo storico, guidato dai fratelli Francesco e Davide Minutillo, quest'ultimo capogruppo in Consiglio a Forlì, che sono comunque membri di diritto dell'organo. Una nuova spiega che "il Coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia Forlì-Cesena, Roberto Petri, ai sensi dello statuto del partito, ha nominato la nuova direzione provinciale". Tuttavia, il gruppo storico di Fratelli d'Italia contesta che Petri abbia il ruolo di massimo vertice comunale del partito nella provincia di Forlì-Cesena.

La segreteria provinciale è così formata da diversi fuoriusciti di Forza Italia, tra cui Fabrizio Ragni e Marco Catalano a Forlì, Marco Casali e Alice Buonguerrieri nel Cesenate. LA nuova segreteria è formata così da Buonguerrieri Alice (Vice Coordinatrice-responsabile comprensorio cesenate), Cappelli Renato (Vice Coordinatore-rapporti istituzionali), Ragni Fabrizio (Vice Coordinatore resp. comprensorio forlivese) e asali Marco (settore agro-alimentare), Cassinadri Gloria, (resp. tesseramento), Catalano Marco, (Presidente circolo Forlì e Consigliere comunale), Cesaretti Maria Vittoria, (Assessore al Comune di Sarsina), De Capua Giovanni, (Marketing territoriale), Formica Domenico, (resp. rapporti Associazioni di Volontariato), Lucarelli Luca (presidente circolo Valle del Rubicone), Merendi Riccardo (Consigliere comunale di Dovadola), Montanari Franco (Presidente circolo Cesena città), Montemaggi Kitty (Resp. organizzazione), Moretti Lucio resp.Enti Locali (Consigliere comunale di Predappio), Pellegrini Nicola (resp. web / internet consigliere comunale di Mercato Saraceno), Polidori Cesare (Presidente circolo alta valle del Savio), Ricci Patrizia (resp. stampa e propaganda), Soragni Angelo (resp. rapporti associazioni professionali), Spinelli Stefano (resp. Industria e politiche della scuola e della famiglia), Suzzi Gianluca (Vice Sindaco di Sarsina), Zarrelli Emilio (presidente circolo di Cesenatico, resp. Turismo). Fanno, inoltre, parte della Direzione Provinciale di Forlì-Cesena di Fratelli d'Italia, come da statuto, i membri di diritto, che tuttavia il comunicato di Fratelli d'Italia con scarsa chiarezza espositiva non cita per nome. In particolare tra questi ci sono - spiegano i diretti interessati - anche Francesco Minutillo, che appartiene all'Assemblea nazionale di Fratelli d'Italia e Davide Minutillo, capogruppo in consiglio comunale a Forlì e consigliere provinciale. 

In relazione a queste nomine, Roberto Petri ha dichiarato: “Il buon risultato elettorale alle elezioni regionali, le crescenti adesioni che si stanno concretizzando con la costituzione di Circoli in tutta la provincia, le iscrizioni da parte di numerosi consiglieri ed amministratori di vari Comuni eletti in liste civiche, ed il crescente consenso alla politica di Giorgia Meloni, impone alla Destra romagnola il compito di porsi come polo di aggregazione e di alternativa al governo delle sinistre, da qui queste rinnovate e qualificate scelte". La prima riunione della Direzione Provinciale di Forlì-Cesena di Fratelli d'Italia avverrà a breve con la partecipazione del Coordinatore Regionale, Michele Barcaiuolo e dell' on. Galeazzo Bignami.

La polemica

“Una direzione composta principalmente dai rottami e trombati di Forza Italia” questo il commento di Francesco Minutillo, rappresentante di Forlì-Cesena all’Assemblea Nazionale di Fratelli d’Italia  e che interviene sulla nomina della nuova segreteria da parte del coordinatore Roberto Petri (non riconosciuto da Minutillo). Sostiene la dichiarazione anche Davide Minutillo, capogruppo in consiglio comunale. Minutillo spiega inoltre di essere membro di diritto della direzione-segreteria, così come il fratello Davide, che però si trova sub iudice per via del rifiuto del partito al suo tesseramento.

Spiegano i fratelli Minutillo: “Il ravennate Petri ha raccolto in gran parte gente che si è candidata persino con la sinistra come Riccardo Merendi a Dovadola, o che ha sostenuto o si è candidata contro il centrodestra come Renato Cappelli a Meldola o Angelo Soragni a Cesenatico, che appoggiò il candidato sindaco Buda. E’ andato a prendere i transfughi di Forza Italia come Ragni, Catalano e Buonguerrieri (tutti candidati  ma non eletti nei rispettivi comuni) ed a coinvolgere perfino il ciellino Spinelli di Cesena per dare una parvenza di consistenza ad un gruppo inesistente sia sotto il profilo politico che sotto quello della credibilità e che provoca solo conati di rigetto alla nostra comunità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed ancora: "In attesa che la Magistratura faccia il suo corso sulle ben note questioni occorre una levata di scudi: inizieremo sin da subito a partire dalla prossima riunione. Il tempo per difendere il partito da questi personaggi c’è: tanto questa è tutta gente condannata a rimanere fuori dalle istituzioni repubblicane per i prossimi quattro anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento