Giovedì, 16 Settembre 2021
Politica

Il Vikingo denuncia la Boldrini, ma su Facebook viene accusato il Fabbri 'sbagliato'

Davide Fabbri il Vikingo, ex spogliarellista, denuncia la Boldrini per le dichiarazioni sulle case popolari assegnati ai rom. Ma su Facebook viene attaccato il Davide Fabbri 'sbagliato', quello dei Verdi. Che chiede aiuto

IL POST DELLA DISCORDIA

Era l'8 aprile scorso quando Laura Boldrini, a domanda di un giornalista che le chiedeva testualmente: “Con quale criterio saranno assegnate le case popolari”,  rispose: “Saranno date prima ai rom e agli extracomunitari con figli a carico”. Proprio sulla base di questa risposta Davide Fabbri, meglio noto come il Vikingo (ex spogliarellista e partecipante all'Isola dei Famosi), assieme ad altri cittadini, si è sentito profondamente discriminato e ha proceduto assieme ad altri a formalizzare una denuncia per discriminazione verso il popolo Italiano nei confronti della Boldrini. La notizia era nota da parecchio tempo ma, come spesso accade, su internet spesso c'è molta confusione e in particolare sui social network.

IL POST DELLA DISCORDIA SU FACEBOOK - Su Facebook, infatti, è apparso un post nel quale viene accusato di tale denuncia il Davide Fabbri sbagliato, e cioè l'esponente dei Verdi di Cesena. Il quale, dopo diversi insulti e indignazioni ricevuti proprio tramite i social network, è stato costretto a smentire tale voce che ovviamente su Facebook sta dilagando a macchia d'olio.

DAVIDE FABBRI (VERDI) CHIEDE AIUTO - "Io non c'entro nulla con il mio omonimo che ha denunciato Laura Boldrini per fantomatiche e infondate assegnazioni prioritarie di case popolari ai Rom - si legge nella bacheca dell'esponente dei Verdi - Se volete indignarvi, scegliete il bersaglio giusto, ovvero Davide Fabbri detto Il Vikingo, ex spogliarellista, partecipante all'Isola dei Famosi, che si dichiara vicino all'ideologia fascista, politicamente lontano anni luce dal sottoscritto. Da un paio di giorni sono messo alla berlina su Facebook, poiché sta circolando in rete un post - dal contenuto razzista e fomentatore di odio - con la mia foto, con la mia immagine. La mia reputazione è calpestata dall'uso poco serio, disinvolto e spregiudicato che alcuni fanno di Facebook. Sto cercando con fatica la fonte originaria che ha provocato questo casino. Aiutatemi per favore a ripristinare la verità. Grazie per la collaborazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Vikingo denuncia la Boldrini, ma su Facebook viene accusato il Fabbri 'sbagliato'

CesenaToday è in caricamento