Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Cesenatico

Cesenatico, il M5S: "Il nuovo sindaco prenda posizione sul caso Gesturist"

"La nuova amministrazione sull'argomento ad oggi non ha espresso alcuna considerazione e valutazione e non sta promuovendo alcuna iniziativa"

"Il procedimento penale a carico dei personaggi politici e amministrativi locali, relativi alla scissione di Gesturist, sta assistendo ad un atteggiamento di indifferenza totale da parte di questa nuova amministrazione a guida PD. Il MoVimento 5 Stelle, diversamente, vuole rimarcare il proprio impegno costante in difesa degli interessi della collettività e stimolare con una mozione ad hoc l'Amministrazione nel fare altrettanto. A tal proposito chiediamo azioni di richiesta per risarcimento danni nei confronti dei soggetti implicati”: a tornare politicamente sull’annosa questione è Alberto Papperini, consigliere M5S Cesenatico.

Per Papperini “il danno arrecato dalla devastante operazione di scissione della Gesturist, sarebbe stato ipotizzato nella Perizia redatta dal tecnico incaricato dalla procura della Repubblica nell’ordine della rilevante somma di euro 4 milioni circa. A tal proposito diventa indispensabile tutelare con ogni mezzo giuridico i beni pubblici ed il patrimonio comunale. La precedente Amministrazione si era costituita parte civile nel processo  penale attualmente in corso avanti il Tribunale di Forlì per brevità denominata “scissione Gesturist”. La nuova amministrazione sull’argomento ad oggi  non ha espresso alcuna considerazione e valutazione e non sta promuovendo  alcuna iniziativa tesa ad imprimere al procedimento penale la dovuta e necessaria celerità”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico, il M5S: "Il nuovo sindaco prenda posizione sul caso Gesturist"

CesenaToday è in caricamento