Cesenatico, bilancio comunale. Il M5S: "Incompetenza e inadeguatezza amministrativa"

"Avremmo voluto vedere un bilancio partecipato con i Quartieri e le categorie economiche", afferma il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Alberto Papperini -

Martedì verrà approvato in Consiglio comunale il bilancio 2014 del Comune di Cesenatico. "Avremmo voluto vedere un bilancio partecipato con i Quartieri e le categorie economiche - afferma il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Alberto Papperini -. Avremmo voluto vedere un bilancio più vicino ai bisogni di tanti e non a favore dei soliti; una programmazione che avesse per lo meno iniziato a dare una connotazione alla città, un percorso ben delineato per il futuro di questa comunità; assistere alla messa in primo piano, e considerate per le scelte amministrative, la spina dorsale della nostra realtà territoriale, cioè le imprese familiari e le piccole medio imprese".

"Avremmo voluto - chiosa Papperini - che il Comune avesse fatto efficientamento in tutte le sue particolarità, invece di chiedere sempre più tasse ai cittadini come tappa buchi. Non si poteva fare di meglio rispetto a questo bilancio? Vero. Inevitabile. Ma è altrettanto vero che questo bilancio, anonimo, puramente ragionieristico, da Comune commissariato, o se volete da curatore fallimentare, è dettato da incompetenza e inadeguatezza amministrativa. Non sono più disposto ad assistere alla presentazione di bilanci copia e incolla senza un’identità e una visione per di cosa si vuole per le prossime generazioni. L’unica soluzione è mandare a casa questa Giunta, palesemente incompetente nella gestione della cosa pubblica".

Diverse le proposte presentate dai pentastellati. Il primo emendamento quello di "abbassare del 50% la tassa di scopo per il polo di villamarina (400 mila euro), tagliando le spese di manutenzione straordinaria della cesenatico servizi. (aumento dei costi del progetto da un bando vinto alla CMC per 10 milioni, poi aumentato a 13 a causa di adeguamenti strutturali, ed infine raddoppiato fino a toccare i 20 milioni dovuti al finanziamento attraverso leasing con il Monte dei Paschi di Siena)". Il secondo quello di "abbassare l'Imu sulle attività produttive categoria C del 20%, efficientando la Cesenatico Servizi (riallineamento stipendi con i loro pari livello comunali e stipulando nuovi contratti servizi) per 500 mila euro".


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento