Da Cesena a Roma per ricordare Luciano Lama

Dopo gli incontri sul territorio promossi dall'Associazione Luciana Lama, un momento per ricordare la figura del partigiano, sindacalista, riformatore e parlamentare nato a Gambettola nel 1921

Martedì a Roma una delegazione di cesenati, gambettolesi e forlivesi, accompagnati dalla senatrice Mara Valdinosi, ha partecipato a Palazzo Madama al convegno “Ricordando Luciano Lama a vent'anni dalla scomparsa”. Una mattinata, che è stata moderata dalla vice presidente del Senato Valeria Fedeli, a cui hanno partecipato il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la segretaria generale della Cgil Susanna Camusso e poi ancora l'ex amministratore delegato della Fiat Cesare Romiti, lo storico Edmondo Montali e il presidente del Senato Pietro Grasso.

Dopo gli incontri sul territorio promossi dall'Associazione Luciana Lama, un momento per ricordare la figura del partigiano, sindacalista, riformatore e parlamentare nato a Gambettola nel 1921. E dal cesenate non a caso hanno partecipato al convegno il primo cittadino di Gambettola Roberto Sanulli, l'ex sindaca Diana Venturi che conferì la cittadinanza onoraria a Lama nel 1985 e altri amministratori di Gqambettola. Dal Forlivese hanno partecipato il sindaco Davide Drei, l'ex Sindaco Sauro Sedioli e  Walter Bielli, presidente dell'Associazione dedicata all'ex segretario generale della Cgil.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Incontrai per la prima volta Luciano Lama nel 1985, in occasione dell'8 marzo al Teatro Bonci in cui vennero ricordati gli scioperi e le manifestazioni antifasciste all'Arrigoni, episodi che avevo studiato ed approfondito nel mio lavoro di ricerca storica sulla Resistenza - ricorda la senatrice Valdinosi -. E' stato un grande romagnolo, un appassionato sindacalista, un protagonista della storia del nostro paese. Un dirigente sindacale e politico sempre attento ai problemi del mondo del lavoro e ai cambiamenti che erano in atto. Dal mio punto di vista un grande riformatore” 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento