Alberi tagliati ad Acquapartita, Buonguerrieri replica al Comune: "Solo chiacchiere"

"Il danno è stato fatto e il resto sono solo chiacchiere", attacca

Alice Buonguerrieri di Forza Italia replica alle affermazioni dell'amministrazione comunale sulla questione degli alberi abbattuti al parco di Acquapartita. "Il danno è stato fatto e il resto sono solo chiacchiere - attacca -. L'amministrazione ora tenta di giustificare l'errore commesso sostenendo che esisterebbe una relazione (sconosciuta a tutti) sullo stato di salute delle piante commissionata ben 2 anni fa, che l'abbattimento non era rinviabile ed era stato previsto per marzo e che esisterebbe un progetto di riqualificazione. Tante giustificazioni raffazzonate e non credibili".

"Va rammentato, infatti, che solo 3 settimane fa l'amministrazione comunale ha fatto una riunione proprio ad Acquapartita e proprio per parlare di riqualificazione della zona ma nulla è stato detto sull'abbattimento delle piante e sulla riqualificazione del parco pubblico - prosegue l'esponente berlusconiana -. Solo dopo le proteste, l'amministrazione tira fuori dal cappello uno schizzo e convoca una rappresentanza di residenti da essa stessa individuata che, da quanto ci è dato sapere, ha colto in pieno la totale mancanza di programmazione dell'amministrazione".

"Che non vi sia alcun progetto e alcuna programmazione lo si coglie candidamente anche solo dalle parole dell'assessore che afferma che rimandare l'abbattimento in autunno avrebbe rinviato i disagi attuali alla prossima stagione - prosegue Buonguerrieri -. Se l'assessore non ha rimedi da attuare nell'arco di tre stagioni figuriamoci se ha idee per rimediare al danno creato per questa stagione estiva. Se questi sono i risultati per fortuna che di "fatti" in questi 4 anni non se ne sono visti. Eppure le promesse, anche ad Acquapartita, non sono mai mancate. Ci auguriamo che i riflettori, che tanto piacciono a Baccini, accesi su questa questione portino al più presto ad una soluzione di ripristino decoroso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento