menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gatteo Mare, in migliaia al “Weekend rosa”: gran finale coi Caiman

Venerdì il concerto dei Cantautori Clandestini ha fatto davvero cantare grandi e piccoli: tre ore di live nonstop con i più memorabili successi del cantautorato italiano, da “Io vagabondo” a “Bocca di rosa”, da De Gregori ai brani inediti della band

Musica italiana protagonista nella Notte Rosa di Gatteo Mare, che anche quest’anno ha visto affollarsi sotto il palco di piazza Romagna Mia centinaia e centinaia di persone da tutta Europa desiderose di trascorrere un weekend all’insegna del divertimento più genuino in riva al mare. Venerdì il concerto dei Cantautori Clandestini ha fatto davvero cantare grandi e piccoli:  tre ore di live nonstop con i più memorabili successi del cantautorato italiano, da “Io vagabondo” a “Bocca di rosa”, da De Gregori ai brani inediti della band. L’inarrestabile grinta del frontman Cristian Mini ha ceduto spazio solo a due momenti di grande festa per la località: la consegna dell’ambita Bandiera Blu per la qualità della balneazione da parte del presidente della Fee Claudio Mazza e il grande spettacolo pirotecnico sul mare in contemporanea con tutta la costa.

“Bello vedere cantare insieme nonni e nipoti, genitori e figli - racconta il sindaco di Gatteo  Gianluca Vincenzi -  l’evento dal vivo si conferma la formula vincente non solo per la Notte Rosa ma per l’intera estate di Gatteo Mare, che ogni sera, per quattro mesi, offre a turisti e residenti momenti di puro spettacolo. Abbinare il concerto del venerdì sera a un grande live come “La notte del liscio” di sabato ci ha permesso di creare un intero weekend di grande musica, da vivere alla fine di giornate in spiaggia baciate dal sole. E domenica sera si chiude con grinta insieme ai Caiman”

Domenica 5 luglio a salire sul palco di piazza Romagna Mia sarà infatti la formazione romagnol-argentina, per scatenarsi nelle danze e chiudere in bellezza il weekend più divertente dell’anno. Il rodato team di quattro voci soliste, chitarra, tastiere e combo ritmico (congas, bongo, guira, maracas) scalderà il pubblico presente con i ritmi del più caliente Sudamerica: salsa cubana e portoricana, merengue, bachata, cumbia, cuarteto, salsaton e reggaeton. La band nasce in Argentina nel 1985 proponendo il sound, i colori e la forza trascinante dei ritmi latini, per poi proporsi sei anni dopo al pubblico italiano con un repertorio sempre più ritmato e ballabile per una media di circa 160 concerti l’anno in discoteche, piazze e feste. Ingresso come sempre gratuito, info 0547 86083.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento