rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Eventi

"Un ballo in maschera", la grande lirica ha chiuso la stagione del Teatro musicale del Bonci

Protagonista dell'appuntamento è stato il soprano cesenate Raffaella Battistini, allieva di Luciano Pavarotti, che vanta ormai una carriera internazionale

Mercoledì il Teatro Bonci di Cesena ha ospitale "Un ballo in maschera" di Giuseppe Verdi, ultimo appuntamento del cartellone "Teatro musicale". il coro "Maria Callas" ha portato sul palcoscenico la grande lirica, mantenendo viva nella città malatestiana a tradizione secolare di produzione operistica. Protagonista dell'appuntamento è stato il soprano cesenate Raffaella Battistini, allieva di Luciano Pavarotti, che vanta ormai una carriera internazionale. La composizione di Verdi si basa sul libretto di Antonio Somma, a sua volta tratto da un testo di Eugène Scribe che faceva riferimento ad una vicenda storica reale: Gustavo III, re di Svezia dal 1771 al 1792, fu ferito da un uomo di corte durante un ballo il 16 marzo, e morì pochi giorni dopo. L'opera - che tratta il grande tema verdiano del conflitto tra amore, dovere e responsabilità - doveva essere rappresentata al Teatro San Carlo di Napoli, ma il soggetto non fu accettato dalla censura borbonica: in pieno clima risorgimentale la storia di un marito che uccide il presunto rivale, niente meno che re, fu considerata troppo oltraggiosa. Verdi introdusse alcune modifiche, trasformando il personaggio nel governatore della colonia di Boston, ma evidentemente non furono sufficienti, se la prima andò in scena il 17 febbraio 1859 al Teatro Apollo di Roma.

"Un ballo in maschera", le foto di Simone Ragazzini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un ballo in maschera", la grande lirica ha chiuso la stagione del Teatro musicale del Bonci

CesenaToday è in caricamento