rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Eventi

Autori, mostre e giochi in centro con "Cesena Comics": spunta anche il creatore di Rat-Man

Dal 19 ottobre al 17 novembre si susseguono un totale di 67 eventi in città dedicati al mondo del fumetto e della fantasia

"Sbagliando s’impara è un vecchio proverbio. Il nuovo potrebbe essere che sbagliando s’inventa", scriveva Gianni Rodari nel suo La Grammatica della Fantasia. Dagli errori, dagli imprevisti partono le scintille che accendono la fantasia e fanno nascere le storie. È questa l'immagine creata dalla giovane illustratrice Laura Guglielmo per la nona edizione di Cesena Comics & Stories, consueto appuntamento autunnale con i fumetti e il racconto illustrato per bambini e ragazzi. 

Un appassionante viaggio nell'errore che porta laboratori, seminari, incontri e spettacoli nel centro storico, nelle scuole e nei quartieri, avvicinando un pubblico sempre più ampio alla lettura, alla narrativa a fumetti e alla creatività. Tantissimi gli appuntamenti disseminati nell'arco di un mese, dato che il festival si apre, come di consuetudine, nell'anniversario della Liberazione di Cesena e si chiude il 17 novembre.
 
Sarà un narratore d'eccezione, Giuseppe Viroli, ad aprire il festival con un incontro per le scuole ispirato a "Il sentiero dei nidi di ragno" di Italo Calvino, in scena in Biblioteca Malatestiana il 19 ottobre. Viroli porterà poi la sua narrazione "La fermata sbagliata" nelle sedi dei Quartieri di Cesena. 

La Biblioteca resta centrale nell'offerta culturale del festival, ospitando laboratori e incontri con i tanti autori invitati: Sualzo, Rita Petruccioli, Sergio Olivotti, Marta Baroni, Marino Neri, Gud, Sara Carpani, Roberto Grassilli, Marianna Balducci, Elisa Mazzoli, Luisa Torchio e tanti altri. Sempre in Malatestiana si potranno visitare le mostre "Dicono di lei", una divertente rivisitazione della Gioconda leonardesca, e "Batata", dedicato a un'amicizia speciale, mentre il 26 ottobre saranno protagonisti i giochi di ruolo e da tavolo in compagnia dell'illustratore e scultore di miniature Alan D'Amico.
I giochi torneranno protagonisti il 9 novembre con l'International Games Day, sempre in Biblioteca. Non mancheranno i seminari di alta formazione per insegnanti, con workshop di scrittura e storytelling in compagnia di Silvia Vecchini, Pino Pace e Beniamino Sidoti, mentre a scuola - quest'anno il festival ha "adottato" la secondaria di primo grado "Viale della Resistenza" - ci saranno laboratori e incontri con fumettisti, scrittori e illustratori, a titolo gratuito.

Fiore all'occhiello sarà lo spettacolo dal vivo del celebre fumettista Leo Ortolani, creatore di Rat-Man, che insieme al chitarrista di fama internazionale Giampaolo Bandini proporrà alla Multisala Cinema Eliseo, venerdì 8 novembre, un emozionante reading: "Due padri e altri animali feroci", (tratto dal libro "Due Figlie e altri animali feroci", graphic novel che racconta in toni tragicomici l'avventurosa storia di un'adozione internazionale). 
Infine, una serata dedicata agli autori ospiti del festival, che disegneranno per il pubblico nel corso di un "Drink & Draw" al Mercato Coperto, venerdì 15 novembre.

I numeri del festival 

Trenta eventi in Biblioteca, ventidue appuntamenti dedicati alle scuole, dodici narrazioni nei quartieri e altre sorprese per un totale di 67 eventi. Ecco i numeri di Cesena Comics nel 2019.

Con un budget di 13mila euro la popolare rassegna dedicata a immaginazione, fumetti e creatività è pronta a emozionare la città.

La gestione della manifestazione è affidata al gruppo di volontari in capo ad Associazione Culturale Barbablu che cura e coordina il festival interamente pro bono.

Lo scorso anno la stima dei lettori partecipanti al festival ha sfiorato i 2.100 utenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autori, mostre e giochi in centro con "Cesena Comics": spunta anche il creatore di Rat-Man

CesenaToday è in caricamento