Violento frontale sulla Ravennate, muore uno dei feriti più gravi

L'anziano è spirato giovedì,  tre giorni dopo. Lo schianto è stato tremendo, basti pensare che le auto sono “rimbalzate” a 8 metri di distanza l'una dall'altra

La morte è sopraggiunta ad alcuni giorni di distanza dal grave incidente. Troppo gravi erano le ferite su un uomo già debilitato dalla avanzata età. E' morto a 87 anni uno dei feriti del grave schianto frontale ha causato anche il ferimento di altre due person, uno in modo grave e un'altra in modo più leggero. L'incidente stradale che si è verificato intorno alle 16,45 di lunedì a Ronta, lungo la via Ravennate.

L'anziano è spirato giovedì,  tre giorni dopo. Lo schianto è stato tremendo, basti pensare che le auto sono “rimbalzate” a 8 metri di distanza l'una dall'altra. Il tutto si è verificato a pochi metri dalla rampa di discesa del cavalcavia autostradale in direzione Cervia.

Ad entrare in collisione sono state una Mercedes Slk 200, guidata da una 50enne rumena residente in zona, con a bordo l'anziano di 87 anni, e una Volkwagen Station Wagon, guidata da un quarantenne di Cesenatico. L'impatto è stato frontale, dovuto ad un'invasione di carreggiata le cui modalità sono ancora al vaglio della Polizia Municipale, intervenuta sul posto per i rilievi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento