Ancora sangue sulle strade cesenati: schianto tra due moto, un morto

Non si arresta la scia di sangue sulle strade cesenati. Dopo lo schianto su via Capannaguzzo di martedì pomeriggio, in cui sono morte due persone, si registra purtroppo un altro decesso

Non si arresta la scia di sangue sulle strade cesenati. Dopo lo schianto su via Capannaguzzo di martedì pomeriggio, in cui sono morte due persone, si registra purtroppo un altro decesso. A perdere la vita è stato un motociclista coinvolto in un tremendo incidente avvenuto in via Calcinaro,  a Martorano, intorno alle 20,15 di giovedì sera. La sua moto di grossa cilindrata si è schiantata contro un'altra due ruote, che proveniva nel senso di marcia opposto. L'impatto è stato violentissimo.

>> GUARDA IL VIDEO DELL'INCIDENTE

Secondo i primi rilievi eseguiti dai carabinieri, il centauro deceduto, Flavio Angelo Enrico Borzone, 65 anni, cittadino svizzero con una casa a Cesena, si trovava in sella alla sua moto Bmw R1200 e stava percorrendo via Calcinaro in direzione di Martorano. Il 65enne è stato quindi travolto all'improvviso da un'altra moto, una Ducati, condotta da un 45enne, che veniva dalla direzione opposta e quindi andava verso via Cervese. Quest'ultimo centauro è stato portato con un codice di massima gravità all'ospedale Bufalini di Cesena, mentre l'altro è morto sul colpo.

Sul posto i carabinieri per i rilievi di legge. I militari dovranno stabilire perché la Ducati abbia scartato a sinistra, finendo per invadere l'altra corsia. Una delle ipotesi è la presenza sulla carreggiata di un'auto più lenta. Via Calcinaro è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia per effettuare i rilievi e la rimozione dei veicoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento