Martedì, 23 Luglio 2024
Incidenti stradali Bagno di Romagna / Passo dei Mandrioli

Dramma sulla provinciale dei Mandrioli: muore precipitando nel dirupo

L'incidente è avvenuto al km 5+500, circa a metà strada tra Bagno di Romagna e il passo. I vigili del fuoco hanno richiesto l'intervento dell'elicottero per il recupero della salma

Un'autovettura in fondo ad una scarpata: è questa la prima segnalazione giunta intorno alle 8 di lunedì mattina ai vigili del fuoco, proveniente da un camionista di passaggio. Intervenuti sul posto è stato rinvenuto un uomo deceduto all’interno, a circa cento metri sotto il piano stradale. E’ la scena che si è presentata ai primi soccorritori lungo la strada provinciale 142 dei Mandrioli, la strada che collega San Piero in Bagno allo storico passo dei Mandrioli, realizzato dal Granduca di Toscana come ardita opera, nell’ ‘800, per collegare Toscana e Romagna.

IL LUOGO DEL SINISTRO - Un contorto nastro di asfalto in larga parte costruito su dirupi panoramici, ma anche pericolosissimi. L’incidente è avvenuto al chilometro 5+500, circa a metà strada tra Bagno di Romagna e il passo. A dare l'allarme è stato un camionista in transito, che ha notato il mezzo, una lancia Y nel dirupo. La vittima è un sessantenne residente a San Giustino Umbro, in provincia di Perugia, di professione consulente finanziario. I vigili del fuoco hanno richiesto l’intervento dell’elicottero per il recupero della salma.

IPOTESI INCIDENTE -E' possibile che si sia trattato di un incidente stradale, una fuoriuscita di strada per un colpo di sonno in un momento in cui nessuno ha visto niente, tenuto conto che si tratta di una strada poco trafficata, nella notte o nella prima mattina di lunedì. Ma gli inquirenti non escludono la pista del suicidio.

PROBABILE SUICIDIO - A far ritenere che si sia trattato di un suicidio - ipotesi giudicata più probabile dagli inquirenti - c'è il fatto che il 10 marzo, vale a dire sette giorni fa, la moglie abbia denunciato la sua scomparsa e che l'uomo si trovasse in viaggio con l'auto della moglie, una Lancia Y. Anche il punto in cui è avvenuta la fuoriuscita è piuttosto strano: un punto di interruzione tra due guard-rail, mentre sulla strada non ci sono segni di frenata, scarrocciata o altro. Neanche i guard-rail risultano colpiti.

L'AUTOPSIA - Non è ben chiaro neanche il momento della morte: l'avvistamento in fondo al dirupo è stato casuale, ad opera di un camionista che poteva disporre di una visuale più alta dalla sua cabina. Non essendoci segni in strada è quindi possibile che la fuoriuscita sia avvenuta anche alcuni giorni fa e che nessuno si sia accorto di niente. Per questo saranno gli esami sul cadavere a datare con certezza il momento esatto della morte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma sulla provinciale dei Mandrioli: muore precipitando nel dirupo
CesenaToday è in caricamento