Interviste personali, Capponcini (M5S). "Un mio riferimento? Pertini. La passione? Le moto"

Le interviste che iniziano oggi – ne verrà pubblicata una al giorno – hanno lo scopo di far conoscere i candidati da un punto di vista diverso dal solito, facendone emergere alcuni lati personali

Non solo programmi politici e slogan, i sette candidati in corsa per la carica di sindaco a Cesena sono prima di tutto uomini che vivono nella loro città, con un passato, un lavoro, amicizie.  Al di là dei programmi politici, persone con convinzioni personali che inevitabilmente orienteranno l'azione di governo. Le interviste che iniziano oggi – ne verrà pubblicata una al giorno – hanno lo scopo di farli conoscere da un punto di vista diverso dal solito, guardandoli più da vicino e facendone emergere alcuni lati personali finora sconosciuti. Iniziamo con Claudio Capponcini, candidato sindaco per il Movimento 5 Stelle.

Una breve presentazione.
"Sono nato a Forlì 63 anni fa e lì ho frequentato le scuole superiori, diplomandomi al Liceo Scientifico. Poi dopo la laurea in Medicina mi sono trasferito a Cesena perché ho sposato la mia fidanzata, Ariella, una ragazza di Cesena. Abbiamo avuto due figli: Carlo di 36 anni che vive a Cesena e lavora a Ravenna e Anna Chiara di 28 anni che vive e lavora a Madrid". 
 
Quando è iniziata la sua passione per la politica? Cos'è per lei politica?
"E’ iniziata nel 1994 quando gli enti ospedalieri sono diventati AUSL, scelta che per me fu un vero disastro. In quel momento ho deciso di fare qualcosa di utile per difendere i diritti dei medici rispetto alla burocrazia. Ed è proprio dal 1994 che ho iniziato a esercitarla in modo attivo, in quanto sono stato per 25 anni sindacalista per il sindacato dei medici ospedalieri e poi dal 2013 attivista M5S e in seguito dal 2014 consigliere comunale M5S. La politica, per me è passione e impegno, passione per le idee e gli scopi che si condividono, impegno per portarle avanti". 

Intervista a Barzanti (Casa Pound): "Io tra 10 anni? All'opposizione come Lattuca"
Intervista a Capacci (Fondamenta): "La nostra è una lista che non ha le mani legate"
Intervista a Fabbri (Cesena in Comune): "Io rompiballe? Fiero di esserlo contro i poteri"
Intervista a Valletta (Cesena Siamo Noi): "Sui libri di storia non capiranno la nostra inerzia sul clima"
Intervista a Rossi (centro-destra): "Alternanza, toccasana anche per i nostri avversari"
Intervista a Lattuca (centro sinistra): "Fare una scelta per una Cesena del domani da lasciare ai nostri figli"

Qual è l’uomo politico che ha ammirato di più negli ultimi 30 anni in Italia? E nel mondo?
"Nessuno in particolare. Senz’altro Sandro Pertini ma sono più di 30 anni che non c’è più purtroppo. Nel mondo Gorbaciov e ovviamente il “Che”, ma anche per lui 30 sono pochi".

Qual è il fatto storico mondiale che l’ha colpita di più negli ultimi 30 anni?
"Difficile condensare in una parola tutto quello che è successo ma forse la Caduta del muro di Berlino con i suoi pro e contro".
 
E’ un uomo più di cuore o di cervello?  
"Forse sono più un uomo di cuore; spesso mi lascio trasportare dal carattere"
 
Da ragazzo votava a sinistra o a destra? 
"Votavo a sinistra ma non per il PCI"
 
Un politico della sinistra con cui andrebbe a cena. E uno della destra…
"Devo dirle la verità? Meglio soli che male accompagnati..."

Qual è il pensiero che gli fa più paura? 
"La vecchiaia, quella che non ti permette di ragionare e agire"

E’ religioso? Praticante? 
"No"
 
Come si vede tra 10 anni? 
"Non ci ho mai pensato. 10 anni sono un periodo troppo lungo, ma forse è per la ragione che ho detto prima relativa alla vecchiaia". 
 
Quali sono le qualità che preferisce in un uomo? 
"Sicuramente il buon senso"

C'è qualcosa di cui non può fare a meno? 
"Sì, la mia dignità "
 
Un suo vizio e una sua virtù
"Amo troppo il motociclismo e alla mia età può essere pericoloso. Poi, sono fedele. Devo considerarla una virtù?"
 
Come trascorre il tempo libero?
"In moto sempre quando posso. E leggo molto. Tempo addietro ovviamente stavo il più possibile coi miei figli, ma ora hanno la loro vita com’è giusto che sia. Inoltre ho avuto un altro amore oltre a mia moglie: la pallavolo, sport che ho praticato per trent’anni e che seguo ancora adesso con grande passione". 

Come definirebbe i cesenati? 
"Beh, io mi sono trovato bene da subito e sono 40 anni che ci vado d’accordo, quindi penso che siano persone schiette come me, di cuore e allegri".

Ha uno slogan o una frase che l’accompagna nella vita?
"
Sì, “Gegen die Unwissenden können auch die Götter nichts tun", cioè “Contro gli ignoranti neanche gli dei possono nulla” una bellissima frase di Friedrich von Schiller"
 
E una canzone. La colonna sonora della sua vita? 
"James Bond, quello vero anni 60"
 
Mi parli di tre momenti importanti della sua vita (nella gallery qui sotto, ndr), sintetizzati in tre foto
"La prima riguarda la mia famiglia unita. La seconda è di mia moglie al matrimonio (era un po’ preoccupata…). La terza è della mia squadra di  pallavolo (come ero giovane, sono quello con la palla)".

Perché la dovrebbero votare? 
Perché in nome del M5S e col suo aiuto io faccio tutto questo per i cittadini di Cesena".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in campagna, finisce sotto le ruote del trattore: muore un agricoltore

  • Rientra a casa e trova il rapinatore col coltello: "Io e te andiamo a prelevare". Lo salva il vigilante

  • Ladri scatenati nella notte, le telecamere riprendono la 'banda' dei camioncini da lavoro

  • Le temperature calano a picco: in arrivo vento e temporali: l'allerta meteo

  • Camion in fiamme sulla E45, domato l'incendio: strada chiusa in direzione sud

  • Temporali violenti nella notte, il fulmine sfiora la casa: "Spavento e danni nella mia camera"

Torna su
CesenaToday è in caricamento