Terza spaccata al Borgo Etico, la misura è colma: "Non ce la facciamo più, chiudiamo"

Tre furti in pochi mesi: il Borgo Etico è proprio nel mirino dei ladri. E questa volta arriva il triste annuncio: il negozio di via Cavalcavia svuota tutto e chiuderà definitivamente, dato che la misura è colma. A darne l’annuncio è Paolo Marani

I ladri in azione sulla cassa martedì

Tre furti in pochi mesi: il "Borgo Etico" è proprio nel mirino dei ladri. E questa volta arriva il triste annuncio: il negozio di via Cavalcavia svuota tutto e chiuderà definitivamente, dato che la misura è colma. A darne l’annuncio è uno dei responsabili, Paolo Marani: “Ben 5 telecamere di sorveglianza ad alta definizione e l'allarme volumetrico interno che suona avranno messo appena un po’ di pressione ai ladri che stanotte, a volto scoperto, sono entrati a Borgo Etico spaccando per la terza volta consecutiva la nostra vetrina”.

Ed ancora Marani: “Non entro in merito alla evidente nazionalità dei ladri, ma è chiaro che la misura è colma, e non è solo un problema di percezione, ma un mix letale di mancanza di sicurezza, pressione fiscale, bollette pazze, costi fissi impossibili da ripagare, crisi dei consumi che non accenna affatto a finire. A Cesena non si può fare impresa in maniera normale. Pertanto, è con un po’ di amarezza che annuncio la nostra decisione irrevocabile di gettare la spugna, a fine anno chiudiamo Borgo Etico”.

> I LADRI IN AZIONE AL "BORGO ETICO": IL VIDEO

IL FURTO - I ladri in questo caso sono entrati nella notte tra lunedì e martedì, intorno alle 3,30. In due, uno a volto scoperto, l’altro con il viso travisato da una sciarpa e da occhiali, hanno sfondato la porta a calci, incuranti dell’allarme che suonava nelle loro orecchie. Una volta dentro hanno tentato di razziare la cassa, tuttavia trovando poco e niente da rubare. Dopo aver seminato danni, i due ladri sono scappati a piedi nelle tenebre, passando dalla porta sfondata con una violenza inaudita.

I PRECEDENTIAlla fine dello scorso maggio, i ladri avevano sfondato i vetri della porta e avevano rubato all’interno. All’inizio di settembre il bis: un ladro agile come un gatto, da solo, entrò dalla finestra a vasistas e derubò la cassa, il tutto nel giro di 39 secondi. Il terzo episodio, questa notte: ancora una volta la vetrina sfondata, ladri che entrano, rubano ed escono nel giro di un minuto e mezzo. Ora la misura è colma, il negozio chiude e la città si conferma ormai in balia dei ladri.

LA DECISIONE DI CHIUDERE - La decisione, specificano bene i soci, non deriva solo dai furti, ma da "quel mix letale, comune a molte altre imprese del territorio, che parte dalla sfiducia dovuta alla percezione di insicurezza, passa per costi fissi di gestione sempre più alti e difficilissimi da ammortizzare, fino ad arrivare alla crisi dei consumi che anche dopo anni non accenna affatto a diminuire. L’aiuto da parte delle istituzioni nel frattempo è stato quasi pari a zero", spiegano in una nota. 

LA STORIA - Il progetto Borgo Etico Cooperativa, partito simbolicamente il 12/12/12 in periodo di piena crisi con il suo punto vendita in Via Cavalcavia, è nato dalla visionaria scommessa della presidente Barbara Martini e dei tanti soci (36) che hanno creduto in un modo diverso e innovativo di fare impresa. Non ha purtroppo trovato nella nostra città un terreno fertile per crescere e svilupparsi.  "Pertanto, è con un po’ di amarezza che annunciamo la nostra decisione irrevocabile di gettare la spugna, a fine anno chiuderemo Borgo Etico per cedesi attività".

Fanno sapere i soci: "Negli anni ci siamo impegnati di offrire ai nostri clienti connotati etici e di qualità nelle nostre scelte, attenzione ai prodotti biologici e sfusi a basso impatto ambientale, iniziative sociali e solidali, voglia di ricreare quel senso di comunità urbana di cui la nostra città crediamo abbia disperatamente bisogno.
A Cesena però è difficile fare impresa in maniera normale, figuriamoci in modo etico e solidale. Fra pochi giorni proporremo iniziative per svuotare i nostri magazzini, confidando che i cittadini vogliano approfittarne per comporre da noi i loro cesti natalizi per i propri cari a prezzi davvero scontati. Sabato 19 dicembre inoltre si terrà l’ultima edizione della giornata del baratto, in cui in maniera totalmente gratuita si potranno scambiare vestiti, addobbi natalizi e oggettistica, sottraendo tanti materiali alla discarica. Nella speranza che forse qualcuno voglia raccogliere il nostro testimone e portare avanti il progetto, ringraziamo sentitamente tutti coloro che ci hanno aiutato in questi ultimi anni a non mollare nel proporre questo nuovo modo di fare impresa, attento all’ambiente e ai bisogni delle persone".
 

UNA NOTTATA DI FURTI:
SPACCATA AL BORGO ETICO, I SOCI: "BASTA CHIUDIAMO" | VIDEO
ATTACCO AL BAR HEMINGWAY, L'OLTRESAVIO CHIEDE SICUREZZA
LADRI FANNO RAZZIA NEI NEGOZI IN VIA MARINELLI


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

  • Operazione incredibile al "Bufalini": musicista operato al cervello mentre suona il pianoforte

  • Savio in piena, frane in collina ed allagamenti in riviera: il maltempo fa paura

  • Nella disco scoppia la rissa, il locale stoppa la serata: "Coinvolte anche due ragazze"

  • Divora con tranquillità 385 cappelletti e batte il record: "Il segreto? Un giro in bici"

  • Migliora la situazione maltempo, a Cesenatico rotte due dune per contenere la furia del mare

Torna su
CesenaToday è in caricamento